Chiara Lubich, il film: la sua vita un capolavoro disegnato da Dio

La storia di una donna che ha deciso di fare della sua vita un capolavoro disegnato da Dio. La vita di Chiara Lubich diventa un film per la tv.

chiara lubich
photo web source: avvenire.it

Ad interpretare la fondatrice dei Focolari sarà l’attrice Cristiana Capotondi. Un film che toccherà il cuore di tutti e che ci permetterà di ricordare Chiara Lubich.

Un film per ricordare Chiara Lubich

Una vita donata a Dio per esser vicino a chi soffre, così come insegna il Vangelo. Questa è stata Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari. Per permettere a tutti di conoscere la sua opera di vita e il suo amore per il prossimo, la tv trasmetterà il 3 gennaio, su Raiuno, un film dedicato ed ispirato a lei.

A 100 anni dalla sua nascita, un ricordo doveroso per una donna straordinaria. A dare il volto a Chiara Lubich sarà l’attrice Cristiana Capotondi. “Una donna intensa, libera, appassionata e coraggiosa”: con questi soli 4 aggettivi, il regista Giacomo Campiotti, ha descritto Chiara Lubich.

Cristiana Capotondi nel ruolo della fondatrice dei Focolari

Il film tv sarà incentrato sulla storia d’amicizia fra 5 ragazze nella Trento del 1943, nel pieno della Seconda Guerra Mondiale. Mentre tutti riparano in montagna, Chiara, a malincuore, si separa dalla sua famiglia e decide di rimanere a Trento per aiutare chi ha più bisogno. Una scelta che faranno anche le 4 amiche di Chiara, dedicandosi ai più poveri, ai malati e ai bisognosi.

cristiana capotondi
Cristiana Capotondi interpreta Chiara Lubich – photo web source

Nel clima d’odio che il conflitto ha generato, Chiara e le sue compagne cercano di favorire la riconciliazione, sanare le ferite e progettare un futuro migliore per l’umanità in nome della fratellanza universale. L’amore sarà al centro di tutto, un amore mosso anche e soprattutto da Dio.

Chiara Lubich e l’unità fra i popoli

Nella sua vita, l’intento di Chiara è sempre stato l’unità tra i popoli e la fraternità universale. Di fede cattolica, è considerata una figura rappresentativa del dialogo ecumenico, interreligioso e interculturale. La sua genuina ispirazione evangelica, la dimensione di universalità e l’incidenza culturale e sociale hanno caratterizzato il suo carisma, la sua spiritualità, il suo pensiero, la sua opera.

Il suo Movimento dei Focolari

Nel corso della sua vita, Chiara Lubich ha fondato anche il “Movimento dei Focolari”, movimento ecclesiale, prevalentemente laicale. Ha come fine contribuire all’unità della famiglia umana, secondo il mandato evangelico: “Che tutti siano uno”.

Chiara-Lubich
Chiara Lubich

Ne consegue una precisa vocazione ecumenica oltre che al dialogo fraterno con seguaci di altre religioni, persone di convinzioni non religiose e con vari settori della cultura. Oggi, il Movimento dei Focolari è diffuso in ben 180 Paesi.

Una donna, la sua vita, piena espressione della volontà di Dio anche nel mondo laico.

Fonte: today.it

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]