Chiara Ferragni si sente come la Madonna: questa è blasfemia!

La nota influencer Chiara Ferragni sfida i fedeli cristiani con una foto che si assomma a tutte quelle che vogliono ignorare il senso dei nostri valori.

Chiara Ferragni – photo web source

Nessuna grande novità, dunque! Si, perché, in una società che fa leggi contro ogni oltraggio e contro presunte opinioni altrui, sfruttare l’effige della Madonna, di colei che i cristiani ritengono la creatura terrena più sacra e intoccabile, non è considerata una mancanza di rispetto!

Chiara Ferragni: un’icona sacra dei Social?

Calpestare i valori cristiani è permesso, è lecito, tanto noi siamo coloro che porgono l’altra guancia, sempre! Pertanto, “Madre, figlio e spirito sociale” è l’intervista che la Ferragni, senza nessun problema, ha rilasciato per la nota rivista “Vanity Fair”, per la Fiera delle Vanità, mentre vestiva i “panni di una moderna Madonna con bambino, dipinta da Giovanni Battista Salvi, detto il Sassoferrato”.

Il mondo dei Social prende, prepotentemente, potere sull’arte, sulla storia, sulla religione e sul buon gusto e siamo noi a darglielo. Crediamo sia abbastanza, ma anche abbastanza assurdo! I Social sono l’espediente per dare voce a chiunque, anche a chi non ha nulla da dire e non possiede l’umiltà necessaria per parlare solo di ciò che conosce. E’ ora che si rifletta su questo e si taccia, se ciò che si ha da mostrare è solo un piacevole -quanto passeggero- aspetto fisico.

L’indignazione dei cristiani

L’indignazione dei cristiani, pertanto, è più che lecita in questo momento storico, poiché la fede e la conoscenza di Dio e della Madonna sono ben altro e bisogna ribadirlo. La fede è una scelta di vita, ma soprattutto è servizievole rispetto per gli altri. I nuovi guru dei Social, gli influencer, troppo spesso si ergono a Dei, progettando e creando ogni tipo di scandalo, purché si parli di loro. Cosa accadrà quando i riflettori si spegneranno?

Ciò che è solo apparenza rimarrà nell’ombra. Se si comprendesse anche solo questo, nessuno oserebbe porsi allo stesso livello di una donna, come Maria, davanti alla quale chiunque dovrebbe chinare la testa.

Antonella Sanicanti

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]