Carlo Acutis riunisce i giovani per un grande appuntamento

La Diocesi di Milano celebra Carlo Acutis. E lo fa in modo innovativo invitando tutti i giovani a pregare per un loro coetaneo che è salito agli onori degli Altari. 

carlo acutis
Beato Carlo Acutis – photo web source

Un invito per la cosiddetta “Messa degli oratori” che, quest’anno, avrà come tema centrale la santità del giovane Carlo Acutis. Nel rispetto delle norme anti contagio, la Chiesa di Milano si appresta a celebrare l’evento.

Milano celebra Carlo Acutis

Il prossimo venerdì, 29 gennaio, la Chiesa di Milano si appresta a celebrare la santità del Beato Carlo Acutis, durante la Festa degli oratori. Nella Settimana dell’educazione, la Diocesi sceglie di incentrare la sua attenzione e la sua tematica su un giovane che, proprio dall’oratorio, ha visto partire la sua devozione e la sua santità, oggi riconosciuta da tutti.

Non potremo riempire il Duomo come il 31 gennaio scorso nella Messa per gli oratori, ma potremo lo stesso vivere attorno all’altare una profonda comunione che ci permetterà di radunarci ancora tutti insieme nel celebrare l’Eucaristia” – spiega una nota della Diocesi milanese.

“Dalle singole parrocchie, i ragazzi dell’oratorio pregheranno insieme”

E, in effetti, nel pieno rispetto delle norme anti contagio ed anti assembramento, le singole comunità parrocchiali, impossibilitate a recarsi in Duomo, celebreranno lo stesso la giornata, pregando e meditando sulla figura di Carlo Acutis: “Ci diamo appuntamento venerdì 29 gennaio 2021: celebreremo la santità adolescente che abbiamo ammirato nel beato Carlo Acutis, in tutte le chiese in cui potremo riunirci.

Così le comunità della Diocesi, in cui questo ragazzo santo è nato e ha vissuto, potranno ringraziare per il dono della fede che cresce in tanti ragazzi e ancora una volta scegliere di dedicarsi con tutte le forze al servizio educativo verso le giovani generazioni” – conclude la nota.

LEGGI ANCHE: Carlo Acutis, un ragazzo come tanti ma innamorato di Gesù

La Messa dalla chiesa frequentata da Carlo Acutis

La Santa Messa sarà celebrata, alle ore 19, nella parrocchia di Santa Maria Segreta a Milano, quella che Carlo ha frequentato e sarà trasmessa in diretta streaming sui principali social, per permettere così la comunione spirituale, non solo con la chiesa Cattedrale, ma anche con tutte le altre parrocchie che si riuniranno per pregare con i loro giovani.

Il mondo del web, tanto amato dallo stesso Carlo, ancora una volta si adopera, insieme alla Chiesa, per unire tutti a Cristo nel suo ricordo. I giovani eleveranno, una sola preghiera a Dio Padre e alla Vergine Maria, di cui lo stesso Carlo era tanto devoto.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]