Napoli: il Cardinale Sepe ricoverato all’ospedale “Cotugno”

Peggiorano le condizioni di salute del Cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, da più di 10 giorni positivo al Coronavirus.

cardinale sepe
Il Cardinale Sepe – photo web source

Inizialmente asintomatico, ora le sue condizioni iniziano a destare preoccupazioni. Per questo si è reso necessario il ricovero in ospedale.

Sepe ricoverato in ospedale

All’inizio, era del tutto asintomatico. Ora, il Cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe è stato ricoverato all’ospedale Cotugno di Napoli.

Da più di 10 giorni positivo al Coronavirus, il Cardinale Sepe, ora si trova in osservazione al nosocomio di Napoli, dopo che aveva iniziato a manifestare alcuni sintomi. Le sue condizioni non appaiono preoccupanti tanto che non si è reso necessario il ricovero in terapia intensiva.

Dalla sede della Diocesi aggiornano: “Il Cardinale Arcivescovo, per ragioni di prudenza, è stato trasportato all’ospedale Cotugno dove è stata effettuata una Tac toracica”.

I medici: “Il Cardinale Sepe ha una polmonite bilaterale”

Il Cardinale ha una polmonite interstiziale bilaterale. Ieri il dottor Rodoldo Punzi, capo dipartimento malattie infettive, che lo stava seguendo, dopo averlo visitato, ha consigliato il ricovero” – ha detto, alla stampa, Maurizio Di Mauro, dg dell’azienda dei Colli da cui dipende anche l’ospedale per le malattie infettive “Cotugno”.

LEGGI ANCHE: Salta la celebrazione della Messa di addio del Cardinale Sepe

Dopo il tampone ancora positivo di ieri mattina, il Cardinale Sepe ha dovuto annullare tutti i suoi impegni ecclesiali, compresa la celebrazione di saluto alla città di Napoli ed alla Diocesi in programma per domenica 24 gennaio.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it