Ecco le parole del Cardinale Comastri sulla famiglia, creazione di Dio – Video

Ecco le parole del Cardinale Comastri sulla famiglia, creazione di Dio
Cardinale Comastri e Madre Teresa

Ecco come il Cardinal Angelo Comastri parlava, alla folla del gruppo del Rinnovamento nello Spirito Santo, in merito alla chiamata di Maria, ad essere la Madre di Cristo, e alla famiglia, creazione di Dio.

L’Arcangelo Gabriele venne mandato a cercare Maria nella sua casa, sapendo di trovarla collaborativa.
Dio aveva bisogno della sua partecipazione, che non sarebbe mancata -lo sapeva.
La devozione a Maria ha origine da quel “si” e, come lei, anche noi riceviamo una chiamata alla santità, da vivere nelle situazioni di ogni giorno e da esprimere nelle nostre azioni giornaliere.

Anche Madre Teresa lo diceva e, quando ebbe il Nobel per la Pace, gli fu chiesto se, dopo il suo intervento del mondo, riteneva che fosse cambiato qualcosa.
Al giornalista, che gli aveva posto quella domanda impertinente e fuorviante, disse che sarebbe stato Dio a cambiare il mondo, lei, semplicemente, poteva cercare di essere pura come avrebbe voluto lui e invitò quell’uomo a fare altrettanto e ad insegnare alla moglie, ai suoi figli, ad altri, a seguire Cristo, per moltiplicare le gocce di “acqua pulita” nel mondo.

L’Arcangelo Gabriele venne inviato in un’umile casa, perché il progetto divino -giammai- venisse inquinato dall’orgoglio degli uomini.
Lo stesso Gesù crebbe in povertà e mitezza, prima di presentarsi all’umanità come il Figlio dell’Eterno, il Re dell’universo.
L’orgoglio -sottolinea il Cardinale Angelo Comastri- non appartiene al popolo di Cristo, né il potere, né la ricchezza, né la bellezza solo esteriore.

Ricordiamo, infine, che è in casa sua che Maria viene contattata dall’Arcangelo Gabriele, non nel Tempio, ma nel luogo dove abita la sua famiglia.
La famiglia è la prima sede in cui ognuno di noi cresce ed è il luogo fisico e spirituale in cui noi cominciamo ad essere persone sociali.
Quanto è importante, dunque, che la famiglia in cui cresciamo sia costituita da una mamma e da un papà, una donna e un uomo, e ci impartisca le prime “regole” di fede autentica?

Antonella Sanicanti