Cameriera offre il pasto ad un vagabondo, il gesto le cambia la vita

Cameriera offre il pasto ad un vagabondo, il gesto le cambia la vita. Chi era il vagabondo?

Era il proprietario del ristorante mascherato

Il bel gesto le cambia la vita

Cameriera offre il pasto ad un vagabondo e le cambia la vita

La storia che vi stiamo per raccontare è la dimostrazione di come essere gentili e rispettare il prossimo non è solo l’unico modo di vivere da vero cristiano, ma può essere anche foriero di ricompense sia morali che terrene. Maria è la cameriera di un ristorante ed una mattina si trova ad accogliere nel locale un vagabondo. L’odore e l’aspetto del cliente fanno girare tutti i presenti che lo guardano con aria di disprezzo, Maria però non si scompone, gli sorride, lo fa accomodare e dopo aver preso la sua ordinazione (bacon e uova) gli dice che sarà a sua disposizione per qualsiasi evenienza.

L’attimo successivo le si avvicina il gestore del locale che le dice di fare attenzione, perché il cliente verrà servito ma se non ha soldi per pagare il costo del pasto verrà detratto dal suo stipendio. Maria risponde che non le importa e che preferisce prendere di meno che negare un pasto ad una persona, quindi informa il gestore che può detrarre da subito il costo del pasto perché ha intenzione di offrirlo lei. Tornata dal cliente, la cameriera lo informa che non si deve preoccupare del costo del pasto e questo la ringrazia.

Il vagabondo era il proprietario del locale, la cameriera viene promossa a direttrice del ristorante

Quando il vagabondo lascia il tavolo, la ragazza va a sparecchiare e trova sotto il piatto un biglietto di ringraziamento ed una banconota da cento dollari. Nel biglietto c’era scritto: “Cara Maria la rispetto tanto e anche lei si rispetta. E’ evidente dal modo in cui tratta gli altri. Ha trovato il segreto della felicità. I suoi bei gesti la porteranno ad essere tra quelli che la conoscono. Riceva tutta la mia ammirazione. Grazie per la colazione ma soprattutto per il suo sorriso e la sua cortesia”. A fine biglietto c’era anche la data e l’ora di un appuntamento con il proprietario del locale: si è scoperto che il vagabondo era proprio lui, travestito in quel modo per vedere in che modo i suoi dipendenti trattavano i clienti. Dopo quel bel gesto Maria è stata nominata gestore del locale.

Ecco il video che ci ha permesso di conoscere questa bellissima storia di altruismo

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]