Benedetto XVI: la sua commovente lettera al popolo croato

Dopo la preghiera di Papa Francesco per le vittime e gli sfollati del terremoto in Croazia, anche il Papa Emerito, Benedetto XVI, ha fatto sentire la sua vicinanza.

benedetto xvi
Papa Benedetto XVI – photo web source

Un messaggio accorato quello scritto da Benedetto XVI e destinato all’Arcivescovo di Zagabria. Parole di conforto per la sua Diocesi, colpite dal grave terremoto.

La preghiera di Benedetto XVI per le vittime del terremoto in Croazia

Il Papa Emerito, Benedetto XVI, fa sentire la sua vicinanza alla Croazia, di recente colpita da un forte terremoto e, in particolare, alle Diocesi di Zagabria e di Sisak, dove si sono avuti i maggior danni, anche ai luoghi di culto. Una lettera scritta ed indirizzata al Cardinale Josip Bozanic, arcivescovo di Zagabria, in risposta agli auguri natalizi ricevuti.

Benedetto XVI scrive alle diocesi colpite

Eminenza, nel momento in cui ho iniziato a scrivere alcune righe di congratulazioni per il nuovo anno, per ringraziarti della tua bellissima lettera del 10 dicembre, mi è arrivata la notizia del terremoto che ha causato numerose distruzioni nella tua amata Arcidiocesi.

Posso solo comunicarvi la mia profonda emozione e la mia partecipazione nel dolore, creato per questo fatto incomprensibile” – con queste parole, Papa Benedetto XVI fa sentire la sua vicinanza all’amico Vescovo e ai tanti sfollati che hanno perso tutto.

terremoto in croazia
photo web source

Con tutta la mia casa prego il Bambino Gesù di vedere la passione di tante persone innocenti e di aiutare la ricostruzione dalle distruzioni. Accetto con tutto il cuore la tua richiesta di benedire la Chiesa di Zagabria e l’intera Croazia” – conclude il Papa Emerito.

LEGGI ANCHE: ULTIM’ORA – Violento terremoto in Croazia, sino a Medjugorje. Paura in Italia

“Prego Gesù Bambino per tutti coloro che sono morti”

Una preghiera e una vicinanza con il cuore che il Papa Emerito ha fatto sentire, lodando soprattutto il lavoro della Caritas internazionale. La Caritas era, immediatamente, intervenuta sul posto, dopo il 29 dicembre scorso (giorno del terremoto) per dare assistenza e vicinanza alla popolazione. Un segno di speranza la vicinanza che l’Arcidiocesi di Zagabria ha voluto condividere con tutti, pubblicando lo stralcio della lettera su proprio sito ufficiale.

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it