Bambino Gesù, bimbo affetto da Covid-19: il trapianto è riuscito!

Dal Bambino Gesù hanno comunicato che il trapianto di cellule emopoietiche al midollo osseo al bimbo affetto da Covid-19 è riuscito perfettamente.

foto dal web

Il piccolo era risultato positivo al Coronavirus nel mese di marzo ed è guarito anche grazie alla trasfusione di plasma iperimmune.

Trapianto effettuato con successo

Nei mesi scorsi la situazione clinica di un bimbo di 6 anni ricoverato al Bambino Gesù si era complicata ulteriormente a causa della pandemia di Coronavirus. Trasferitosi con la famiglia da Londra a Roma per essere sottoposto all’operazione di trapianto di midollo osseo tramite cellule emopoieutiche, il piccolo è stato trovato positivo al Covid-19 durante la fase preparatoria all’operazione. Positività che ha ritardato in maniera potenzialmente pericolosa l’intervento. Il piccolo paziente, infatti, soffriva già di leucemia linfoblastica acuta e il trapianto era l’ultima soluzione per evitare che la malattia avesse la meglio.

Leggi anche ->Bambino Gesù: intervento miracoloso su feto di 28 settimane – Video

Una volta sconfitto il virus, il piccolo è stato sottoposto a trapianto e tutto è andato per il meglio. Soddisfatto del successo, il professor Franco Locatelli, direttore del Dipartimento di Oncoematologia e Terapia Cellulare e Genica del Bambino Gesù. Questo, infatti, ha dichiarato: “Questo caso è la dimostrazione di come la collaborazione tra centri di eccellenza presenti nella regione Lazio, improntata allo scrupolo rispetto delle corrette procedure cliniche e scientifiche, consenta di ottenere le risposte più efficaci per i pazienti anche in tempi di pandemia”.

Leggi anche ->Trapianto riuscito per il piccolo Nicolas, la mamma: “Gli ho dato la vita, lo salverò”

La guarigione dal Covid grazie al plasma iperimmune

Le parole del professor Locatelli sono supportate da fatti alquanto evidenti. Il bimbo di 6 anni era stato sottoposto a cicli di terapie per ridurre al minimo la carica della leucemia ed aveva le difese immunitarie già basse. Il Covid ha complicato abbastanza la situazione, ma la collaborazione con il Centro Covid di Palidoro ha permesso di negativizzarlo in tempo breve.

Bambin Gesù

Fondamentale in questo caso è stata la trasfusione di plasma iperimmune preso da un paziente già guarito dal Coronavirus. Una volta negativizzati sia il padre che il bambino si è potuto procedere al trapianto delle cellule staminali al Bambino Gesù, tecnica che potrebbe permettere al piccolo di sconfiggere la leucemia. Al momento le condizioni del paziente sono ottimali, ma dovrà in ogni caso rimanere sotto osservazione.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]