L’attualità della denuncia di Ratzinger. Lgbt e aborto, poteri dell’Anticristo

La minaccia che comporta l’ideologia sottostante al Ddl Zan-Scalfarotto è stata ben messa in luce da Joseph Ratzinger.

lgbt ratzinger
Il Papa emerito Joseph Ratzinger ha messo in luce il fatto che “il matrimonio omosessuale e l’aborto sono il potere spirituale dell’Anticristo”. Una condizione terribile che in Italia rischia di aggravarsi con il Ddl Zan Scalfarotto

Il Papa emerito infatti, nel recente libro-intervista di Peter Seewald in uscita in Italia in autunno, spiega con grande lucidità e chiarezza che “la vera minaccia per la Chiesa è nella dittatura mondiale di ideologie apparentemente umanistiche, contraddicendo le quali si resta esclusi dal consenso sociale di fondo”.

La denuncia di Ratzinger e il caso italiano del Ddl Zan Scalfarotto

Ratzinger ha infatti spiegato che la società in cui oggi viviamo è, purtroppo, “nel pieno della formulazione di un credo anticristiano“. Una società a cui piace apparire come tollerante ma che al contrario si applica in una radicale intolleranza a chi la pensa in maniera diversa, specialmente se cristiano. “Se uno si oppone, viene punito con la scomunica”, ha spiegato nell’intervista il Papa emerito.

Il titolo del libro, “Le ultime domande a Benedetto XVI”, rimanda ai temi pregnanti contenuti nell’intervista a uno dei più grandi teologi del novecento. Il Papa emerito spiega infatti che oggi, sempre più, l’Anticristo si serve di strumenti come l’aborto e il matrimonio omosessuale per implementare i suoi piani di miseria e distruzione.

Benedetto XVI ratzinger
In una lettera inviata a un quotidiano tedesco, Ratzinger ha parlato di un “collasso spirituale” strettamente legato alla ”propensione alla violenza” e della cui fisionomia “fa parte anche il fatto che la pedofilia sia stata diagnosticata come permessa e conveniente”(websource)

Ratzinger: matrimonio omosessuale e aborto il potere dell’Anticristo

Il matrimonio omosessuale e l’aborto sono il potere spirituale dell’Anticristo“, spiega. La cui possibilità di dissenso viene ampiamente inibita, contrastata, quasi censurata. La società democratica e liberale rischia perciò di cadere in un regime totalitario governato da un pensiero unico e omologante, a cui sottosta il principe delle tenebre, di cui se ne serve per instaurare il suo dominio sul mondo degli uomini, sempre più intriso di morte e peccato.

“Cento anni fa tutti avrebbero considerato assurdo parlare di un matrimonio omosessuale. Oggi si è scomunicati dalla società se ci si oppone”, si lascia andare Ratzinger nella sua conversazione con il suo biografo. Spiegando che la stessa identica cosa accade per temi come l’aborto o la drammatica e inquietante “creazione di esseri umani in laboratorio“.

La denuncia di Ratzinger contro il potere spirituale dell’Anticristo

“La paura di questo potere spirituale dell’Anticristo è quindi più che naturale, e abbiamo davvero bisogno dell’aiuto delle preghiere da parte della Chiesa universale per resistere”, continua Ratzinger. La conversazione riporta a considerazioni fatte allo scrittore nel 2018. Da allora, nel giro di un paio di anni, le cose sono addirittura peggiorate. Al punto da arrivare fino in Italia, nazione le cui radici affondano nel cristianesimo e che ospita al suo interno Roma, la culla del cattolicesimo.

“La vera minaccia per la Chiesa e con essa al ministero petrino non proviene da tali cose, ma dalla dittatura mondiale di ideologie apparentemente umanistiche”, spiega ancora Ratzinger. L’immagine riporta alle prese di posizione che sempre più aziende multinazionali, svincolate da ogni radice geografica e culturale ma con un potere economico immenso.

La crisi dello Stato che lascia il posto al potere delle multinazionali

Che supera ormai ampiamente quello dei novecenteschi stati nazione, sempre più relegati ai margini delle decisioni e degli andamenti socio-economici, di cui non riescono a prendere il controllo per una corretta gestione etica. L’ultima dimostrazione viene dalla denuncia fatta su Facebook dal Senatore della Lega Simone Pillon, che riguarda le parole scritte sul proprio sito dalla Lines.

“Anche la Lines si arrende e si adegua all’ideologia Gender“, scrive Pillon. “Se il mainstream democratico ha deciso e imposto alla società che maschio e femmina siano datati tabù e stereotipi e che ci siano uomini con le mestruazioni anche non sentendosi donne ha ragione Zan: è inutile discutere con omofobi come Pillon”, scrive ironicamente il senatore.

satana

La denuncia del Senatore Pro-Life

“Preferisco un mondo in cui ciascuno faccia i conti con la propria natura piuttosto che una società dove la confusione sia tanta al punto da alienare completamente le persone dalla propria identità e trasformarle in pazienti psichiatrici”, continua Pillon. Spiegando: “Ognuno faccia come vuole, ma si nasce maschi o femmine; il resto è ciarpame ideologico che non deve entrare nei programmi scolastici dei nostri bambini”.

E specificando a margine: “PS. Qualcuno può spiegare a un povero omofobo come faccia un uomo che oltretutto non si sente donna ad avere il ciclo mestruale? Forse da tergo? Attendo con ansia di capire…”. Tutto ciò si incrocia perfettamente con le parole di Ratzinger. Che nell’intervista porta anche l’attenzione su una visione più ampia della società e della crisi morale che stiamo pienamente attraversando.

L’inganno religioso supremo è quello dell’Anticristo pseudo-messianico

“La crisi della fede ha portato anche a una crisi dell’esistenza cristiana”, spiega il Papa Emerito. Che spiega: si tratta di ciò che “il Papa deve avere davanti ai suoi occhi. La vera minaccia per la Chiesa e quindi per il ministero petrino non risiede in queste cose bensì nella dittatura mondiale di ideologie apparentemente umanistiche, contraddicendo le quali si resta esclusi dal consenso sociale di fondo”.

Perciò i vero lupi sono quelli che propugnano ogni giorno con fare totalitario la loro ideologia relativista e anti-umana. “L’inganno religioso supremo è quello dell’Anticristo, uno pseudo-messianismo mediante il quale l’uomo si glorifica al posto di Dio e del suo Messia”.

Giovanni Bernardi

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]