Le apparizioni “dimenticate” della Madonna a Laus

La Madonna è apparsa in altre Località della Francia a parte Lourdes?

Certo, la serie di apparizioni più lunga è avvenuta a Laus al confine con il Piemonte.

Le apparizioni dimenticate della Madonna a Laus

Le apparizioni della Madonna a Lourdes sono sicuramente le più note, ma la Beata Vergine si è manifestata anche a Laus, paesino al confine con il Piemonte.

I fedeli sono ben consci delle apparizioni della Madonna nella grotta di Lourdes, nei pressi della quale ora sorge il Santuario ad essa dedicato e vi si recano milioni di fedeli ogni anno. Non ha mantenuto altrettanta fama il piccolo paesino di Laus, villaggio rurale che sorge sulle montagne del Delfinato ad una decina di chilometri dal confine con il Piemonte. Proprio in quel luogo, a partire dal 1664 fino al 1718, la vita di una giovane pastorella – Benoîte Rencurel- venne sconvolta e elevata dalle apparizioni della Madonna. Le apparizioni di quel periodo vennero riconosciute nei primi anni del 1800 e la pastorella venne riconosciuta venerabile a partire dal 1872 per volontà di papa Pio IX.

Le apparizioni dimenticate a Laus: l’incontro tra la pastorella e la Madonna

Esattamente come a Fatima e Lourdes, a beneficiare delle visite della Madonna fu una giovane di umili origini: nata nel 1647 a Saint Etienne, Benoîte rimase orfana in tenera età e venne accolta da una famiglia benestante che le diede il compito di occuparsi del gregge. Sempre dolce e disponibile, la ragazza svolgeva il compito assegnatole con grande impegno e dedizione. Ogni giorno portava il gregge a pascolare sulle alture che circondavano la cittadina, più precisamente presso la “Vallata dei quattro forni”, dove era solita prendersi del tempo per recitare il Rosario.

Proprio mentre pregava, un giorno vide una bella signora in abito lungo con in braccio un bambino. La signora non le disse nulla e dopo qualche istante scomparve. A questa prima apparizione silenziosa, ne seguirono delle altre con la medesima modalità, come se la Madre Celeste volesse avvicinarla senza spaventarla. Con il passare del tempo, la diciassettenne prese coraggio e cominciò ad interrogarla sulla sua provenienza, sulla sua identità e sul motivo per cui le appariva.

Il messaggio consegnato dalla Madonna a Benoîte

La signora risponde candidamente alle sue domande, ma evita di manifestare la propria identità. La giovane comunica quanto le succede ai familiari e a quel punto Maria si manifesta e le dice che non apparirà più per qualche tempo. Quando torna le consegna il seguente messaggio: “Figlia mia, salite la costa del Laus. Là troverete una cappella dove sentirete profumo di violetta”. Benoite asseconda il volere della Madonna e quando arriva in quel luogo trova una cappella desolata. A quel punto le appare nuovamente la Madonna che le dice: “Desidero far costruire qui una chiesa più grande in onore del mio adorato Figlio; e questo sarà luogo di conversione per numerosi peccatori, e un luogo dove io vi apparirò molto spesso”.

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Luca Scapatello