Anziana stuprata in casa durante la notte: “E’ stato un immigrato”

Anziana stuprata in casa durante la notte: "E' stato un immigrato"
(Websource)

Una donna di 74 anni è stata stuprata in casa sua durante la notte a Castel Volturno. Dopo la violenza l’anziana ha chiamato la polizia ed ha dichiarato che l’aggressore era un immigrato.

Una notte di terrore e violenza quella passata da una donna di 74 anni residente a Castel Volturno (Napoli). Al momento non sono chiari tutti i dettagli della vicenda, ma secondo quanto emerso dalla cronaca locale la donna ha dichiarato di essere stata aggredita e stuprata mentre si trovava da sola in casa da un uomo di origine straniera, un immigrato. Dopo la violenza, sebbene si trovasse ancora in stato confusionale e fosse dolorante, la donna ha chiamato il 113 per denunciare l’aggressione sessuale subita.

Dopo la denuncia è stata effettuata una perquisizione dell’appartamento della donna, nel corso della quale gli agenti (secondo quanto riportato da ‘Il Giornale) hanno trovato diverse tracce ematiche ed organiche che confermano l’avvenuta violenza. In queste ore, dunque, si sta procedendo alla raccolta degli indizi e delle prove per aprire un’indagine che permetta di trovare il colpevole di questo ennesimo atto di violenza nei confronti di una donna.

Donna di 74 anni stuprata da immigrato, il sindacato di Polizia: “Serve la castrazione chimica”

Mentre la Questura di Caserta insieme al pm incaricato del caso organizzano le indagini, il sindacato di Polizia si è espresso su questo ennesimo atto di violenza ai danni di una donna chiedendo al governo che vengano inasprite le pene per tutti gli uomini che si macchiano di questo gravissimo reato, al fine di riportare la sicurezza nelle case e nelle strade: “La violenza sessuale sembra essere diventata una moda è necessario intervenire senza lungaggini ed al riguardo per il reato di abuso di violenza sessuale, a nostro avviso, sarebbe opportuno prevedere una pena esemplare: la castrazione chimica senza se e senza ma” ha affermato il presidente del libero sindacato della Polizia Antonio De Lieto che poi ha aggiunto: “Siamo certi che questo esecutivo saprà apportare quei necessari correttivi atti a restituire la sacrosanta tranquillità a tutte le donne che, per svariati motivi, si trovano da sole in casa o a doversi spostare lungo le strade della propria città”.

Luca Scapatello