Ancora attacchi nelle chiese , sputi al crocifisso..

 

 

pasqua

Clamoroso a Venezia di nuovo episodi di intolleranza nei confronti del Crocifisso, dopo il braccio spezzato al Cristo del 700 nella chiesa di san Geremia da parte di un musulmano , fortunatamente individuato ed espulso immediatamente.  Un altro episodio spiacevole si è verificato nell’antica Chiesa di san Zulian dove quattro donne islamiche coperte col velo si sono avvicinate al crocifisso ed eludendo la guardia del custode hanno rivolto accuse e sputi , per poi dileguarsi in mezzo alla folla in piazza san Marco piena di turisti. Inoltre anche due finti fedeli orientali si sono mimetizzati nella fila per la comunione, hanno ricevuto la particola consacrata, per sputarla subito in terra con gesto di disprezzo, e fuggendo subito dopo. Il parroco della Chiesa presa d’assalto , don  D’Antiga dice che ormai in chiesa si vede di tutto anche i musulmani che vengono a pregare Allah, e quando il sacrestano li riprende loro si rigirano e affermano che il Papa ha detto che si può fare.