L’ultima inquietante profezia di Bill Gates sulla sorte dell’umanità

Allarmante la profezia di uno degli uomini più ricchi e potenti del mondo, che peraltro aveva già previsto, con largo anticipo, lo scoppio della pandemia che ha messo in ginocchio l’intero Pianeta.  

Molti si chiedono se ci sia effettivamente qualcosa dietro queste terribili “previsioni”, e in che modo andrebbero considerate le sue parole.

bill gates
photo web source

Dallo scoppio della pandemia in poi, la scienza ha cercato in molteplici occasioni di immaginare lo scorrere degli eventi, anticipando cause e rischi maggiori o al limite cercando di giocare in anticipo rispetto alle misure da mettere in campo per contrastare gli aspetti più duri di questo terribile male che ancora oggi sembra non voler scomparire.

Il fallimento di tante previsioni sul Covid

Spesso però i modelli matematici utilizzati per queste “previsioni” hanno miseramente fallito, e da due anni a questa parte l’intera popolazione mondiale si è trovata esposta a numerose altalenanti ipotesi, creando non solo frustrazione e malcontento diffuso ma rendendo spesso anche difficile organizzare la propria vita in maniera serena.

Tra queste previsioni, però, ce n’è stata una che ha fatto particolare scalpore, e si tratta quella del magnate del Tech, il fondatore di Microsoft Bill Gates, che cinque anni prima dello scoppio della pandemia più terribile del secolo aveva già “immaginato” tutto, descrivendo per filo e per segno che sarebbe arrivata una situazione pari a quella che stiamo vivendo, e proprio a causa di un Coronavirus.

Il video in cui Gates ha fatto queste affermazioni, davanti a una platea interessata ad ascoltarlo, da mesi ha fatto il giro della rete alimentando numerose di teorie di coloro che si chiedono effettivamente come sia possibile che il miliardario sapesse tutto in anticipo. Considerato il fatto che ancora oggi non è chiaro se il virus si è diffuso in maniera naturale o artificiale, tra la popolazione hanno preso vita numerose ipotesi, molte particolarmente “sospettose”.

L’inquietante presagio di Bill Gates per il futuro

Ora però Gates è tornato in campo con un’altra sciagurata previsione per il futuro, che non fa affatto dormire giorni sereni. Da tempo infatti molti scienziati affermano che questa pandemia non sarà l’ultima, ma che c’è il rischio che in futuro se ne possano vivere altre analoghe a quella del Covid-19.

Bill Gates lo ha detto invece chiaramente. A suo avviso, tutto il mondo dovrà prepararsi a uno scenario piuttosto cupo in cui arriveranno malattie ancora più gravi che genereranno tassi di moralità ancora maggiori del Coronavirus. Ad oggi Gates infatti sta impiegando grandi risorse economiche nel campo della produzione di vaccini e di strumenti medici e tecnologici per combattere la pandemia, e per questo le sue parole non possono che mettere tutti in guardia per il futuro.

LEGGI ANCHE: Straordinaria e potente iniziativa avanza anche in Italia contro la pandemia

Così durante una donazione fatta alla Cepi, la Coalition for Epidemic Preparedness Innovation nata cinque anni fa per combattere Ebola, e da cui è nato il programma Covax per la distribuzione di vaccini ai pasi a basso reddito, che al momento sta avendo tuttavia scarsi risultati, Gates ha fatto il suo nefasto annuncio.

Cosa ha detto nello specifico il miliardario sul futuro del mondo

Stiamo vivendo e vivremo ancora un’era di endemie e pandemie più frequenti e più complesse”, sono le parole del multimiliardario americano, che ora suonano come una inquietante e tragica profezia di sventura sul futuro del mondo. “Nella mia personale lista di obiettivi voglio aggiungere quella di far si che il mondo sia preparato alla prossima pandemia“, ha aggiunto il magnate.

LEGGI ANCHE: La profezia sul Covid che speriamo possa realizzarsi al più presto

L’invito è stati ai governi a contribuire con miliardi di dollari alla preparazione per una prossima epidemia, e la Cepi ha annunciato di avere l’obiettivo di raccogliere 3,5 miliardi di dollari per accorciare il tempo necessario a sviluppare un nuovo vaccino a soli 100 giorni.

“Quando parliamo di spendere miliardi di dollari per salvare danni economici e vite umane, beh è una buona polizza sulla vita“, ha affermato il fondatore di Microsoft, aggiungendo che le attuali ricerche per i vaccini contro il Covid potranno aiutare anche alla ricerca di una soluzione contro Hiv, tubercolosi e malaria.

bill gates
photo web source

“Abbiamo bisogno di un società più giusta, di accelerare la fornitura globale di vaccini in futuro, realizzare più dosi e distribuirle più equamente”, sono le sue parole. “Abbiamo anche bisogno di più strumenti per contenere rapidamente focolai nel momento in cui si verificano, grazie a test rapidi, prontamente disponibili, e migliori sistemi logistici per arginare più velocemente”.

LEGGI ANCHE: Covid: la straordinaria profezia di Suor Dulce | Come Dio lo sconfiggerà

Oltre a questo, Gates ha spiegato che “è fondamentale che i finanziamenti non vengano solo da organizzazioni internazionali legate allo sviluppo, ma anche e soprattutto da Governi e ricchi filantropi“.

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it