Alessandra Amoroso ecco cosa mi è successo a Medjugorje

 

 

Alessandra Amoroso è una delle cantanti più celebrate e amate dagli italiani, la sua voce profonda unita alle tematiche sociali affrontate ed ai testi che dimostrano la sua grande sensibilità artistica e privata ne hanno fatto un simbolo per tutti quei ragazzi che crescono in questa Italia moderna.

 

Che Alessandra fosse dunque una persona dall’accesa sensibilità era facile scoprirlo ascoltando uno dei suoi testi, ma che tra le sue qualità si celasse anche una fede incrollabile verso Dio era forse più difficile da intuire, forse per questo quando all’inizio del concerto al Palalottomatica di Roma ha esordito con questa frase: “Voglio dirvi che alcuni giorni fa ho fatto un’esperienza straordinaria. Sono stata con alcuni amici in un luogo meraviglioso, dove ho pregato per la mia famiglia e per le persone che amo: questo luogo è Medjugorje”, il palazzetto è esploso in un tripudio.

 

Le parole della cantante descrivono in maniera precisa ciò che Medjugorje rappresenta, una esperienza straordinaria, meravigliosa. Grazie al sito ‘Madonna di Medjugorje’ siamo in grado di conoscere anche i retroscena che si celano dietro al viaggio della Amoroso in terra slava, qui viene raccontato come l’artista sia venuta a conoscenza di un pellegrinaggio prossimo e di come, nonostante i tanti impegni, abbia voluto parteciparvi a tutti i costi.

 

Il parroco che racconta la storia si dice sicuro che dietro quella determinazione ci fosse la chiamata della Madonna, tempo addietro era stata la Madonna stessa a confessare ai veggenti che nessuno si reca a Medjugorje senza un suo esplicito invito, e come sebbene avesse perso un volo diretto si sia sacrificata accettando uno scalo a Monaco e poi a Spalato pur di esserci.

 

Giunta a Medjugorje accompagnata dal fidanzato, la Amoroso ha partecipato a tutte le attività previste con grande umiltà, mescolandosi ai presenti. Il secondo giorno, ad esempio, mentre la carovana si era diretta sul monte Krisevac per assistere all’apparizione della Madonna alla veggente Mirjana, il sacerdote l’ha invitata a mettersi accanto alla veggente, ma lei ha risposto di voler rimanere in mezzo ai ragazzi senza favoritismi.

 

Qualche ora dopo il sacerdote ha accompagnato tutti i presenti a casa della veggente per presentargliela e permettere loro di salutarla prima di tornare in Italia, al momento di salutare Alessandra Amoroso, Mirjana l’ha abbracciata e le ha regalato un rosario che teneva in mano, un gesto che ha commosso la cantante ed ha dato al sacerdote la conferma che a chiamarla in quel luogo era stata la Beata Vergine.