Adorazione: come trovare il tempo tra i nostri mille impegni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44

La cosa incredibile che ho toccato con mano, non solo io, ma tanti amici e amiche, è che più dai il tempo al Signore nell’adorazione e più hai tempo. 

Adorazione trovare tempo
photo web source

Mi ritornano spesso alla mente le parole di Santa Madre Teresa di Calcutta, rivolte al Cardinale Comastri quando era ancora un giovane sacerdote, e che lui stesso riporta di frequente nei suoi interventi:“Fai un po’ di Adorazione ogni giorno altrimenti non reggi”.

E ancora:“Tu credi che io potrei andare dai poveri se Gesù non mi mettesse nel cuore il suo Amore ? Ricordati che Gesù per la preghiera sacrificava anche la carità. Senza Dio siamo troppo poveri per poter aiutare i poveri”.

Le sue parole sono uno sprono a tenere presente quanto sia prioritario stare alla presenza di Gesù e la forza che ne riceviamo. Poi mi viene in aiuto anche la raccomandazione di un caro amico sacerdote, padre Max Dalvai, che mi insegna prima che a parole, col suo esempio, quanto sia necessario adorare il Signore per “stare in piedi” ogni giorno. 

C’è chi pensa che l’adorazione sia solo per sacerdoti e suore.

Credo che sia assai utile dare voce alla testimonianza di coloro che ci trasmettano tutto l’amore verso Cristo e ci insegnano a mettere come priorità tra i nostri tanti impegni, quello dell’adorazione eucaristica. 

Qualcuno potrebbe obiettare che è roba da religiosi e che non è possibile per un laico, ha già troppi impegni tra la famiglia, il lavoro è tante altre incombenze. Eppure ci sono casi che dicono il contrario. Ne riporto uno perché possa essere di esempio e ci possa mostrare la bellezza di chi sa trovare il tempo per il Signore nonostante le innumerevoli cose da adempiere. 

Nel cuore della mia città, La Spezia, a pochi minuti a piedi da dove abito, c’è la cappella dell’adorazione perpetua, dove a turno si alternano gli oratori. Quando rientro a casa dai miei frequenti viaggi, sono solita avvisare la responsabile e darle la mia disponibilità a coprire le ore vaganti dei turni che, per un motivo o per l’altro rimangono scoperti. 

Adorazione Medjugorje
Adorazione a Medjugorje

Un esempio per tutti noi

E una volta capita che mi chiede di coprire l’orario dalle 8 alle 9 di una domenica mattina. Quando raggiungo la cappella poco prima dell’orario assegnatomi, noto una giovane donna, di bell’aspetto seduta su una panca. Al mio arrivo si alza, mi saluta con un sorriso, firma il registro ed esce. 

Deduco che sia la persona del turno precedente, che stava dunque lì dalle 7, e quindi che si doveva essere alzata pressapoco verso le 6. Mi colpisce! Chiedo poi alla responsabile chi era. E scopro che è una moglie, una lavoratrice e, udite udite, una mamma di ben tre figli piccoli!!! Inoltre che è impegnata nella Pastorale, dà il suo contributo insieme al marito ai corsi per i fidanzati e molto altro ancora.

Penso come caspita ci riesca. Eppure vi assicuro che oltre ad essere già molto bella di suo, aveva un volto luminoso, disteso e felice. Allora uno si chiede quale sia il suo segreto, perché vedi donne che il tempo ce lo avrebbero ma manco a parlargliene di adorazione eucaristica perché hanno già troppe cose da fare, almeno secondo loro.

Il segreto sta nel mettere al centro Gesù, nel fidarci di Lui e osare oltre le nostre strutture mentali che ci fanno credere che c’è sempre qualcosa di più urgente da ottemperare. E così scopri che incredibilmente riesci ad organizzare al meglio la tua vita, diminuisce l’affanno e l’ansia. Non poco direi. Io l’ho sperimentato, e vi posso sottoscrivere che funziona per davvero.

Simona Amabene  

© Riproduzione riservata

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]