La disperazione di una 90enne incontra il grande cuore dei poliziotti

Una storia di profonda tristezza che ha per protagonista un’anziana donna e il gesto eclatante dei poliziotti

Anziana con i poliziotti
Photo web source

La Polizia, colpita dalla storia di questa nonnina, ha deciso di aiutarla. La donna non mangiava da 12 ore e non aveva più denaro per provvedere a se stessa. In lacrime, incontrata in strada dagli agenti, ha raccontato la sua storia.

Un’anziana e la sua solitudine

La pensione che era già finita, il frigo vuoto e non mangiava da 12 ore. Un’anziana di 90 anni era in lacrime e da sola in strada quando è stata “intercettata” dalla Polizia. Gli agenti hanno notato che si trascinava per strada e le hanno chiesto se avesse bisogno di qualcosa.

Hanno accompagnato a casa la nonnina e qui lei ha raccontato la sua storia. È scoppiata in lacrime e, quando i poliziotti le hanno chiesto cosa le servisse, lei, quasi liberandosi, ha specificato che “non aveva bisogno di cure mediche, quanto del necessario per vivere”.

Non mangiava da 12 ore e non aveva nulla in casa

La mattina si era recata in banca per prelevare del denaro per fare la spesa, ma l’amara scoperta di non avere nulla più sul suo conto è stata fatale. La donna, però, non ricordava molto bene come avesse fatto a spendere tutta la pensione. Inoltre non mangiava da più di 12 ore. Aveva un solo desiderio: quello di poter pranzare con qualcosa che non mangiava da tempo, ovvero un pollo arrosto con le patate al forno.

I polizotti le hanno offerto da mangiare e la spesa

Davanti a questa semplice richiesta, gli agenti hanno acquistato il cibo richiesto ed altre vivande, così che per qualche giorno la signora potesse avere il necessario per mangiare. Ma hanno, anche, dato l’avvio agli accertamenti bancari per capire se il racconto dell’anziana, relativo al suo conto, fossero veritieri.

Una storia di solitudine sì, ma fatta anche di tanta tanta solidarietà e una mano tesa da parte di agenti di gran cuore.

LEGGI ANCHE: Preghiera per i nostri nonni e anziani, i più a rischio in questo tempo

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]