Charlie, 5 anni muore chiedendo perdono alla mamma

Charlie Proctor Charlie aveva solo 5 anni e non ce l’ha fatta a vincere il cancro. Aveva un tumore al fegato che, in un mese soltanto, lo ha strappato all’affetto dei suoi cari.
La famiglia aveva cercato di raccogliere i soldi necessari per tentare un trapianto, ma qualcosa è andato storto: troppo poco tempo, troppo poco denaro e Charlie non ha avuto modo di mettersi nella lista d’attesa per un fegato nuovo.

La sua storia è raccontata sulla pagina Facebook Charlie’s Chapter,che si conclude con il saluto di Charlie a mamma e papà.
Già, Charlie è nato al cielo, ma non senza aver lasciato una traccia indelebile del suo passaggio su questa terra, nella vita dei suoi genitori e di quanti lo hanno conosciuto, anche solo in foto.

Charlie chiede perdono alla mamma

La mamma, in particolare, ha raccontato che il piccolo si è addormentato tra le sue braccia, e, mentre chiudeva gli occhi per sempre, le ha chiesto di perdonarlo!
Charlie ha chiesto perdono alla mamma, per la sofferenza che le ha letto sul volto, nelle ultime settimane, come se lui, in qualche modo, potesse esserne responsabile e colpevole.

L’ultimo messaggio, lasciato sulla pagina Facebook Charlie’s Chapter, dunque, ha commosso tutti; tutti coloro che hanno seguito la storia del piccolo, così coraggioso e tanto affettuoso; tutti coloro che hanno cercato di aiutarlo, con denaro, preghiere e iniziative varie; i tanti Vip che hanno contribuito a diffondere il messaggio disperato dei genitori, che lo volevano, ancora un po’, qui con loro.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI