Medjugorje, 25 maggio: tanti auguri di buon compleanno al veggente Ivan

Un giorno speciale, oggi, in particolare per tutti coloro che conoscono Medjugorje grazie alle apparizioni della Regina della Pace.

ivan
il veggente di Medjugorje, Ivan – photo web source

Il 25 maggio del 1965 nasceva il veggente Ivan Dragicevic. Dal suo essere un ragazzino “poco religioso”, alle apparizioni della Vergine Maria. Una vita, oggi, segnata dalla preghiera e dal voler far conoscere Maria in ogni parte del mondo.

Ivan e le apparizioni di Medjugorje

Il nome di Ivan Dragicevic è legato alla Madonna. Dalla Bosnia Erzegovina, ed in particolare da Medjugorje, agli Stati Uniti, dove oggi vive con al sua famiglia, portando con sé e nel suo cuore Maria, Regina della Pace.

Un nome che a chi conosce la storia di Medjugorje e delle sue apparizioni dice molto. Ivan è uno dei veggenti di Medjugorje, uno di quei ragazzi ai quali la Vergine Maria apparve sulla collina in quel 1981.

Un bambino “poco religioso”

Oggi ha lasciato la sua terra d’origine e vive negli Stati Uniti ma, appena può, torna a casa a pregare su quella collina dove, quasi 40 anni fa, la Madonna apparve a lui e ad altri suoi compagni. Nel giorno del suo compleanno, ricordiamo l’immenso lavoro di Ivan nel portare la devozione alla Vergine di Medjugorje nel mondo. Proprio lui che, da bambino era poco religioso, lui che a stento partecipava alla Messa domenicale, ha ricevuto, poi, un dono così grande ed immenso.

Le apparizioni hanno cambiato, in modo quasi repentino la sua vita, tanto che lo stesso Ivan decise di entrare in seminario per seguire quella che, sembrava, esser la sua vocazione a diventare sacerdote. Ma le scarse capacità accademiche, specie verso la filosofia e la lingua latina, lo portarono a lasciare il seminario e a comprendere che il suo compito era quello di portare Maria nel mondo e, con lei, la sua devozione.

Cosa ha chiesto la Madonna ad Ivan

Ivan ha ricevuto solo 9 dei 10 segreti dalla Vergine ma, nonostante tutto, ha ancora un’apparizione al giorno. La Madonna ha affidato a lui un ministero molto speciale e particolare, ovvero quello di pregare per i giovani e per i sacerdoti.

Oggi, in questo giorno così particolare per lui, preghiamo noi la Vergine Maria perché lo protegga e lo custodisca, affinchè porti avanti il ministero di preghiera e di amore a lui affidato.

LEGGI ANCHE: Medjugorje: ultimo messaggio straordinario al veggente Ivan

ROSALIA GIGLIANO

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]