Il 2017 sarà un anno decisivo per Fatima e non solo, perchè?

 

Il 2017 sarà l’anno di Fatima, così è stato svelato ai piccoli pastori all’alba del XX secolo. L’importanza di quella apparizione è cruciale per la storia dell’umanità, in un periodo in cui tutto andava allo sbando, in cui il mondo si confrontava con il primo conflitto mondiale mandando al massacro milioni di persone, sopratutto i giovani (tanto da aver cancellato un intera generazione) l’angelo della Pace e della speranza si mostrava in tutto il suo splendore squarciando le tenebre con la luce di Dio offrendo la via della salvezza già mostrata dalla buona novella.

 

Nel 1916 L’angelo della pace si mostra per la prima volta ai tre pastorelli e li invita a pregare con lui  per instaurare un rapporto d’amicizia con Dio. Da subito i tre bambini si sentono attirati dalla luce e dall’amore di Dio, sentono la vocazione, una vocazione che viene confermata quando l’angelo offre loro l’Eucarestia, in quel preciso istante pur essendo prostrati in terra quei giovani intravedono i benefici dell’adorazione del Signore.

 

Nel maggio del 2017 la Madonna fa visita ai tre veggenti e gli chiede: “Volete offrirvi a Dio?”, dalle mani della Madre Celeste viene emanata una luce nella quale i tre pastorelli si vedono nitidamente, il sacrificio per l’umanità che ne consegue non è solo necessario è inevitabile. In quella luce i tre veggenti vedono il mistero e la disgrazia della libertà umana, vedono la sofferenza, il peccato, l’inferno ma anche la luce dell’amore divino ed il trionfo finale del Signore sulle amenità e sul male.

 

La certezza che il cuore immacolato alla fine trionferà passa per la fede, per questo motivo la Signora del Rosario li invita a pregare costantemente sotto la croce; quell’incontro giornaliero con la Madonna a Fatima sarà l’esempio che tutti dovranno seguire, il loro sacrificio, come quello di Cristo prima, un opera di carità per salvare le anime di quelli che offuscati dalle tenebre del libero arbitrio si sono fatti attirare dai peccati mortali credendo che il piacere in terra fosse l’unico possibile.

 

L’ultima delle sei apparizioni della Madonna a Fatima si conclude con la benedizione di Gesù Cristo che conferma ancora una volta come il cuore immacolato della Signora del Rosario trionferà alla fine dei tempi. La Madonna torna ad apparire anche fuori dai confini di Cova da Ira, e si offre nuovamente agli uomini a Pontevedra e Tuy alla veggente Lucia, tra il 1925 ed il 1929. Il messaggio è lo stesso offerto ai tre pastorelli, il cuore immacolato è pronto a ricevere l’anima di chi è disposto a votarsi a lui per condurla alla salvezza eterna.