Tredicina a Sant’ Antonio di Padova. Sesto giorno

Tredicina a Sant’ Antonio di Padova. Sesto giorno
Sant’ Antonio di Padova

La Tredicina a Sant’ Antonio di Padova è una devozione molto particolare, che ci prepara, per 13 giorni appunto, alla celebrazione del Santo (mentre per altri Santi e ricorrenze si prega la Novena, per 9 giorni).
Il numero 13 è legato a Sant’Antonio, non solo per la data della sua commemorazione, ma anche perché si dice che lui elargisca ben 13 grazie al giorno a chi gli è davvero devoto.

Sant’Antonio fu un grande oratore e predicava che la gente lasciasse la ricchezza per scoprire il valore infinito della Parola di Dio.
Gli eretici, di cui Sant’Antonio si occupava giornalmente, sostenevano, principalmente, che, nell’Eucaristia non fosse realmente presente Gesù vivo.

Un certo Bonillo, per sfidare il Santo, e con lui Dio, gli disse: “Io terrò digiuna la mia mula per tre giorni, poi la condurrò sulla piazza di Rimini e tu le presenterai dinanzi la SS. Eucaristia. Nello stesso tempo, io le metterò vicino del fieno. Se la mula rifiuterà di mangiare per adorare quel pane che tu dici essere il Corpo di Cristo, io crederò nell’Eucaristia”.

Così, arrivo il giorno prestabilito: Bonillo condusse in piazza la mula e il fieno, davanti all’Eucarestia, preparata dal Santo di Padova.
Una gran folla assisteva, mentre tutto veniva disposto come d’accordo.
Quando la mula fu lasciata libera di muoversi, tralasciò il fieno, che avrebbe potuto sfamarla, e, davanti all’Eucarestia, piegò le zambe anteriori, come ad inginocchiarsi.
Bonillo si convertì.

Tredicina a Sant’ Antonio di Padova

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

O caro Santo, per la cui intercessione tanti infermi ritrovano la salute, aiuta la mia anima a guarire dalla colpa e dalle inclinazioni cattive. Gloria.
Prega per noi, Sant’Antonio di Padova e saremo fatti degni delle promesse di Cristo.

Preghiamo:
Dio onnipotente ed eterno, che in Sant’Antonio di Padova hai dato al tuo popolo un insigne predicatore del Vangelo e un patrono dei poveri e dei sofferenti, concedi a noi, per sua intercessione, di seguire i suoi insegnamenti di vita cristiana e di sperimentare, nella prova, il soccorso della tua misericordia. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Antonella Sanicanti