Tredicina a Sant’ Antonio di Padova. Tredicesimo giorno

Tredicina a Sant’ Antonio di Padova. Tredicesimo giorno
Sant’ Antonio di Padova

La Tredicina a Sant’ Antonio di Padova è una devozione molto particolare, che ci prepara, per 13 giorni appunto, alla celebrazione del Santo (mentre per altri Santi e ricorrenze si prega la Novena, per 9 giorni).

Il numero 13 è legato a Sant’Antonio, non solo per la data della sua commemorazione, ma anche perché si dice che lui elargisca ben 13 grazie al giorno a chi gli è davvero devoto.
Fu un grande oratore e predicava che la gente lasciasse la ricchezza per scoprire il valore infinito della Parola di Dio.

Il Conte Tiso di Camposampiero, in un certo periodo in cui il Santo si mostrava particolarmente affaticato, gli chiese di riposarsi presso la sua abitazione.
Fu così che una notte il Conte si accorse che dalla stanza del Santo proveniva una forte luce.

Il Conte si avvicinò, dunque, alla stanza per vedere cosa stesse succedendo.
Riuscì anche a spiare il Santo e vide, con suo immenso stupore, che teneva in braccio il Bambino Gesù.
La stanza tornò al buio, solo quando la visione scomparve.
Il Conte non rivelò mai cosa aveva visto quella notte, fino alla morte di Sant’Antonio.

Tredicina a Sant’ Antonio di Padova

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
O amatissimo Sant’Antonio, che a Padova hai la tua tomba benedetta, guarda alle mie necessità; parli a Dio per me la tua lingua miracolosa affinché io possa essere consolato ed esaudito. Gloria.

Prega per noi, Sant’Antonio di Padova e saremo fatti degni delle promesse di Cristo.
Preghiamo:
Dio onnipotente ed eterno, che in Sant’Antonio di Padova hai dato al tuo popolo un insigne predicatore del Vangelo e un patrono dei poveri e dei sofferenti, concedi a noi, per sua intercessione, di seguire i suoi insegnamenti di vita cristiana e di sperimentare, nella prova, il soccorso della tua misericordia. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Antonella Sanicanti