Halloween, Messe nere: è terrificante quello che avviene in questa notte

Durante la notte di Halloween avvengono pratiche orribili che molti, anche tra i cristiani, ignorano: profanazioni, sacrilegi, messe nere fino al punto di compiere sacrifici umani. 

I seguaci di satana considerano Halloween il giorno più importante; coloro che praticano l’occultismo il più magico dell’anno, e all’unisono, il capodanno di tutto il mondo esoterico.

Cos’è una messa nera e qual è il suo rapporto con la nostra fede?

La cerimonia satanica inverte la liturgia cattolica per i suoi scopi demoniaci. Una messa nera è una cerimonia che viene celebrata dai gruppi satanici. Esiste sin dalla fine del seicento, e si svolge in varie forme. Una messa nera scimmiotta la Messa cattolica: la inverte e la deride intenzionalmente. I partecipanti usano un’Ostia consacrata e la profanano, usandola in modi osceni.

Per questo motivo i tabernacoli all’interno delle chiese cattoliche sono sottochiave. Ed è bene vigilare durante la distribuzione della comunione. Accade con purtroppo crescente frequenza, che gli adepti delle sette sataniche, si infiltrino per cercare di trafugare le particole consacrate. Un rischio che è ancora più elevato in questo tempo in cui la comunione viene distribuita sulle mani, per disposizione della Chiesa stessa, a casa del Covid.

Halloween: la messa nera onora satana anziché Dio

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]