Settenario al Preziosissimo Sangue. Terzo giorno

Settenario al Preziosissimo Sangue. Terzo giorno
Preziosissimo Sangue

Recitando il Settenario dedicato al Preziosissimo Sangue di Gesù, ci regaliamo una settimana intera per immergerci nel Mistero salvifico del Cristo, immolato sulla croce per la nostra salvezza.
Il suo Sangue, infatti, è l’arma più potente contro il male, contro la morte dell’anima, ed è la nostra risorsa migliore per risanare ogni nostra ferita e riparare ad ogni nostro umano errore.

Fu San Gaspare del Bufalo, il Santo definito da Papa Giovanni XXIII “il vero e più grande apostolo della devozione del Preziosissimo Sangue nel mondo”, a promuovere la Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue (i cui membri sono detti anche “bufalini”), fondata dal Vescovo di Terracina (Latinna), Francesco Albertini (1770-1819).
Essa nacque nel 1808, presso la chiesa di San Nicola in Carcere (Roma), con il fine di promuovere la devozione al Preziosissimo Sangue di Cristo e di diffondere il suo potere salvifico.

I Missionari del Preziosissimo Sangue portano al collo un crocifisso molto vistoso, che lo stesso San Gaspare cita come pezzo importante del loro abito: “L’abito del Missionario del Preziosissimo Sangue consiste in talare, fascia (tipica dell’abito del clero romano) e crocifisso”.
La loro Regola venne approvata da Papa Gregorio XVI, nel 1841.

Settenario al Preziosissimo Sangue

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Eterno Padre, ti offriamo i meriti del Preziosissimo Sangue versato dal tuo diletto Figlio, durante la sua flagellazione e ti preghiamo di infondere la tua luce sugli eretici, gli Ebrei, gli infedeli. Ti supplichiamo, inoltre, per la conversione dei peccatori e la liberazione delle Anime del Purgatorio, specialmente di quelle che devono trascorrere maggior tempo in quelle pene. Gloria.

Eterno Padre, ti offro il Sangue Preziosissimo di Gesù Cristo, in riparazione dei miei peccati, per i bisogni della santa Chiesa, in suffragio delle Anime Sante del Purgatorio. Gloria.
Sangue di Gesù, salvaci Tu.

Antonella Sanicanti