San Bonifacio IV, il papa che consacrò il Pantheon alla Vergine Maria

Chi era San Bonifacio IV?

San Bonifacio IV visse a cavallo tra Cinquecento e Seicento. Il suo culto è attestato sin da Bonifacio VIII, il quale  rinvenne le reliquie del Santo nella basilica vaticana.

San Bonifacio IV papa
San Bonifacio IV (websource)

San Bonifacio IV nacque a Valeria (Abruzzo) nel 550 circa. Fu papa della Chiesa Cattolica dal 25 agosto del 608 fino alla sua morte, avvenuta nel 615.  Prima di essere eletto pontefice fu monaco, infatti successivamente promosse lo sviluppo del monachesimo. La sua elezione pontificia avvenne a dieci mesi di distanza dalla morte del predecessore, papa Bonifacio III.

L’elezione in un periodo difficile

Bonifacio IV guidò la Chiesa in una situazione complicata. Morto il suo predecessore, la sede rimase vacante per dieci mesi. Dal 608, anno della sua elezione, si trovò a affrontare diverse controversie ed emergenze risalenti anche agli anni precedenti. Ricevette notizie preoccupanti dall’Inghilterra. I dissensi riguardavano la data della Pasqua e alcune problematiche riguardanti la liturgia. Altri contrasti, sempre in Inghilterra, erano quelli tra monaci e vescovi.

San Bonifacio invita Mellito al Concilio

Vista la difficoltà della situazione inglese, il vescovo di Londra, Mellito, andò a parlare personalmente con Bonifacio IV per trarre rimedio e risollevare la difficile circostanza. San Bonifacio IV lo invitò a partecipare di persona al Concilio che si stava preparando per l’anno 610. Successivamente consegnò al vescovo i documenti conciliari per aiutarlo ad affrontare e risolvere le dispute sorte tra episcopato e monasteri.

San Bonifacio IV e il Pantheon di Roma

Un fatto storico su cui abbiamo notizie certe ed esaurienti riguardanti il pontefice romano è la questione riguardante il Pantheon. L’imperatore bizantino Foca autorizzò il pontefice a trasformare il tempio romano del Pantheon in luogo di culto cattolico. Nell’anno 609 l’edificio fu convertito in una chiesa cristiana. Dunque San Bonifacio intitolò la chiesa alla Madonna Regina dei martiri. Il papa fece prelevare molti carri pieni di ossa di martiri cristiani e li fece quindi tumulare sotto l’altare principale della nuova chiesa.  In quell’occasione il papa fece istituire la festività di Tutti i Santi, prima festeggiata il 13 maggio, poi traslata al 1° novembre.

Culto

Papa Bonifacio VIII canonizzò Bonifacio IV alla fine del XIII secolo. Il pontefice scelse il nome proprio in suo onore.  Dal Martirologio Romano: « 8 maggio – A Roma presso san Pietro, san Bonifacio IV, papa, che trasformò in chiesa il tempio del Pantheon ottenuto dall’imperatore Foca e lo dedicò a Dio in onore della Beata Maria e di tutti i martiri; fu pieno di meriti anche a riguardo della vita monastica». La Chiesa lo festeggia nel giorno della sua morte, l’8 maggio.

Fabio Amicosante

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it