Pronti a cominciare la Quaresima?

quaresima comincia
Buon cammino di Quaresima e di conversione

Col Mercoledì delle Ceneri, comincia il periodo di Quaresima, in preparazione alla Santa Pasqua del Signore.
In questo giorno solenne, ogni sacerdote in ogni chiesa, imponendo le mani sui fedeli, ricorda che proveniamo dalla polvere e che polvere un giorno torneremo ad essere. Una frase, questa, che non lascia dubbi, né spazio o tempo alle nostre vanità.

Ci invita, anzi, a percorrere il cammino che porta alla nostra Pasqua, con un atto di umiltà, rammentando di essere alquanto inutili, se non toccati dalla grazie salvatrice di Cristo.
“Cristo ci precede con il suo esodo, e noi attraversiamo il deserto grazie a Lui e dietro di Lui. Lui è tentato per noi e ha vinto il Tentatore per noi, ma anche noi dobbiamo con Lui affrontare le tentazioni e superarle”, dice Papa Francesco.
“Gesù ci dona l’acqua viva del suo Spirito e a noi spetta attingere alla sua fonte e bere, nei Sacramenti, nella preghiera, nell’adorazione; Lui è la luce che vince le tenebre e a noi è chiesto di alimentare la piccola fiamma che ci è stata affidata nel giorno del nostro Battesimo”.

Ricordiamo che, il necessario cammino di purificazione che ci prepariamo ad intraprendere, è finalizzato alla resurrezione, di Cristo dalla croce e nostra dal peccato, dalla contaminazione del mondo.
Nel Libro dell’Esodo, il popolo d’Israele lascia la schiavitù; da popolo oppresso, giunge alla terra promessa, ma non senza superare delle prove, delle sconfitte.
Anche a noi spetta l’attraversamento del deserto, luogo di tentazioni, come accade per Gesù stesso.
Oggi, prendiamo l’impegno di resistere alla tentazione di rinunciare alla traversata, del voler tornare indietro e abbandonare la lotta: rimaniamo saldi nella speranza della rinascita in Cristo, che rinnoveremo tra 40 giorni esatti.
La speranza deve avere la meglio e la fede accompagnarci lungo l’unica via possibile: la conversione del cuore e il desiderio di assomigliare al nostro Cristo, che, dopo la morte in croce, risorge a vita nuova, portandoci con se.

Antonella Sanicanti