Preghiera della sera 5 Aprile 2020: “Ti affido i dolori e le tragedie della terra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:14

“Ti affido i dolori e le tragedie della terra”. Con la preghiera della sera di oggi Domenica chiediamo alla Santissima Trinità di concederci grazia e sostegno.

Preghiera della sera della domenica

Rivolgiamoci al Padre, al Figlio ed allo Spirito Santo per chiedere grazia per tutto ciò abbiamo ricevuto e fatto in questa nostra giornata che giunge al termine.

Eleviamo questa semplice orazione perché la notte che si apre dinanzi a noi trascorra serenamente e con un riposo tranquillo nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Grazie, Signore, per il giorno di oggi. Lo rimetto nelle Tue mani con tutto ciò che esso ha comportato. Grazie, Signore, per i Tuoi doni, per ogni bene che, grazie alla Tua potenza, abbiamo potuto compiere. Perdonami per il male che ho fatto, e per il bene che non abbiamo fatto né io né il mio prossimo. Ti affido i dolori e le tragedie della terra e di coloro che soffrono. Metto in te la mia fiducia. Amen

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Il video con l’audio della nostra preghiera della sera

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

Altre preghiere per concludere bene la giornata

Questa sera, in conclusione della giornata, ricordiamoci della nostra famiglia e dei nostri cari. Facciamolo con una piccola meditazione, con un pensiero spontaneo o con le altre preghiere che possiamo recitare prima di coricarci.

Visita, o Padre, la nostra casa e tieni lontano le insidie del nemico; vengano i santi Angeli a custodirci nella pace e la tua benedizione rimanga sempre con noi. Amen.

Padre, Ave e Gloria.

Nel Nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo Amen

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]