Preghiera per i defunti: il pensiero per i nostri cari di oggi 8 Novembre

In questo mese di Novembre troviamo il modo, ogni giorno, di ricordare i nostri cari defunti. Novembre, infatti, è il mese dedicato a loro, alle anime che sostano in Purgatorio.

Pensiero defunti

Nella settimana tra il 1° e l’8, si possono ottenere indulgenze plenarie per i nostri cari, con la visita al cimitero e una preghiera a loro dedicata, previa confessione ed Eucarestia, nonché una preghiera, secondo le intenzioni del Santo Padre (Pater, Ave, Gloria).
Ma sono tantissime, in realtà, le preghiere che si possono dedicare ai defunti, per sollevarli, in qualche modo, dalle loro pene in Purgatorio.

Essi hanno bisogno di noi, come noi delle loro intercessioni presso il Padre celeste.
In questa unione e comunione, potremmo pensare di dedicare un pensiero, una preghiera, un fioretto al giorno, per tutto il mese di Novembre, facendoci aiutare dai Santi, che hanno preceduto noi nella nascita al cielo e loro nell’avvicinarsi al Signore e godere della sua gloria.

Pensiero per i nostri defunti del 8 Novembre

Santa Camilla Battista da Varano affermava: “Gli angeli incaricati di custodire gli uomini, non li abbandonano mai. Se le anime loro affidate, dopo la morte vanno in Purgatorio, gli angeli custodi spesso le visitano e le confortano, le accompagnano fino alla loro entrata nella gloria dei beati”.

L’eterno riposo.

Degnati, Signore di ricompensare con la vita eterna tutti quelli che ci fanno del bene per amore tuo.

Proponimento: Oggi reciterò una corona di 100 requiem, per le anime dei miei familiari che sono in Purgatorio.

Leggi anche – Commemorazione dei defunti: “Per Gesù la morte non è che un sonno”

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]