Padre Pio sapeva quali anime sarebbero andate in Purgatorio

Padre PioPadre Pio vedeva le anime del Purgatorio, conosceva, cioè, se i defunti fossero stati giudicati degni di dirigersi verso il Paradiso o se avessero ancora delle pene da scontare.
Lo ha confermato anche Fra’ Modestino, suo figlio spirituale, in molte testimonianze, che spiegano l’operato e la spiritualità del Frate di Pietrelcina.

Fra’ Modestino, ad esempio, ricordava di quando Padre Pio era andato a visitare il suo papà ammalato: “Dopo la confessione, aveva chiesto a Padre Pio: “Padre, quando ci rivedremo?”. E Padre Pio aveva risposto: “Ci rivedremo nell’aldilà. Salutami il nostro paese”.”.

Fra’ Modestino non comprese subito le parole che Padre Pio aveva rivolto a suo padre: “Rimasi turbato. Salutai i miei genitori e li ringraziai per tanta loro generosità, giacché avevano riempito la mia bisaccia. Conoscevo certo il modo di rispondere del Padre e, ritornando in Convento, mi chiedevo cosa avesse voluto dire”.

Il pensiero non lo lasciava, tanto che non riuscì a dormire per tutta la notte.
“L’indomani, all’alba, venne a chiamarmi mio cugino Cosimo. Lungo la strada mi disse che mio padre, a mezzanotte, aveva tentato di alzarsi dal letto, desideroso di prendere un po’ d’aria, ma un attacco cerebrale l’aveva stroncato. Piansi in silenzio e ripensai a Padre Pio ed al significato delle sue parole: “Ci rivedremo nell’aldilà”.”.

Ed ecco che il saluto di Padre Pio aveva rivelato una profezia. Quando, tempo dopo, Fra’ Modestino andò da lui, gli fece anche capire che l’anima del papà si trovava in Purgatorio: “Padre, posso dire alla mia famiglia di far celebrare in suo suffragio le Messe gregoriane?”, gli chiese, dunque, Fra’ Modestino. E Padre Pio rispose: “Se la tua famiglia è nelle condizioni di farle, dillo pure!”.

Passarono alcuni mesi e Padre Pio fede recapitare un messaggio al Confratello: “Di’ a Fra’ Modestino che suo padre è salvo. Si è salvato per le sue preghiere e per le sue intenzioni. Ora è in Paradiso”.

Antonella Sanicanti