PADRE PIO CONVERTE UN’INTERA COMUNITA’ RUMENA

 

 

 

 

La grazia di Dio, per intercessione di San Pio, raggiunge anche terre e cuori lontani, che mai avrebbero pensato di essere toccati dallo sguardo guaritore del Santo di Pietrelcina.

E’ stato questo il caso di Victor Tudor, un sacerdote ortodosso che, nel 2002, stava invocando l’aiuto del cielo per sua madre Lucrezia.

La donna era affetta da un tumore in stadio terminale ai polmoni, che si era già propagato, formando delle metastasi, tanto che i medici le avevano dato pochissimi mesi di vita.

In quelle ultime settimane, Lucrezia era giunta dalla Romania a Roma, per fare altre visite mediche e passare un po’ di tempo con l’altro figlio, Mariano.

Questi, che era un restauratore, si stava occupando di una chiesa cristiana ed era solito portare la madre con se, durante le ore di lavoro, per non lasciarla sola.

In una di quelle giornate, Lucrezia si accorse di una statua presente nella chiesa e domandò al figlio di saperne di più sul Santo raffigurato. Si trattava di San Pio e da quel giorno, lui e Lucrezia, passarono molto tempo insieme, perché la donna cominciò a parlare alla statua, come se fosse una persona reale.

Qualche tempo dopo, Lucrezia dovette affrontare una nuova visita medica e, in quell’occasione, scoprì meravigliata che il suo cancro era miracolosamente scomparso.

La situazione venne allora spiegata anche a Padre Victor, che non conosceva la storia di Padre Pio, ma da quel momento iniziò a ringraziarlo e a parlare di lui.

E con lui anche tutta la sua comunità parrocchiale, che ben sapeva delle precarie condizioni di Lucrezia, cominciò ad amore il nostro San Pio, che non mancò di mostrare, in quel gruppo, altre grazie.

Così 350 parrocchiani e il loro parroco ortodosso diventarono cristiani, pur sapendo di dover affrontare, in patria, molti dissensi da parte delle autorità religiose e politiche e lungaggini burocratiche.

Padre Victor, da sacerdote cristiano ormai, si recò allora a Roma, per avere consiglio in merito al da farsi e, sapendo che lui e i suoi parrocchiani stavano lottando per costruire una chiesa intitolata a Padre Pio, nessuno ebbe alcun dubbio nel dire: “Padre Pio stesso costruirà quella chiesa!”.

E così è stato. Ora Padre Victor opera in una chiesa cristiana in Romania, da cui, insieme ai suoi fedeli seguaci, diffonde il messaggio di Gesù e racconta del gran dono fatto all’umanità, per la persona di San Pio nella nostra epoca.