Onoriamo i defunti, non festeggiamo Halloween – sesto giorno

Onoriamo i defuntiNoi onoriamo i defunti, non festeggiamo Halloween, perché ci rendiamo conto di quanto questa ricorrenza sia lontana dalla fede cristiana, ossia dal desiderio di seguire Cristo e respingere ogni altra spiritualità, che voglia farci credere che Dio sia sostituibile.

Per questo motivo, nella Novena dedicata ai nostri defunti, vogliamo sottolineare sia i motivi per cui Halloween non è assolutamente accettabile per un cristiano, sia il nostro amore per le persone che ci hanno preceduto nella nascita al cielo. Anche le più dimenticate di esse hanno bisogno delle nostre preghiere, come noi della loro vicinanza.

Onoriamo i defunti

Noi non festeggiamo Halloween

La storia di Jack (e della zucca intagliata) racconta che era un fannullone e uno scommettitore incallito, nonché un alcolizzato.
Una sera, di un 31 Ottobre qualsiasi, gli apparve satana in persona, che lo avvertiva di voler prendere possesso della sua anima, macchiata dal peccato.
Jack, allora, gli chiese di poter bere un ultimo bicchiere, ma si affrettò a lamentarsi di essere squattrinato, invitando il demonio a trasformarsi in una moneta, per poter pagare (continua).

Onoriamo i defunti – sesto giorno di Novena

La storia di Suor Erminia Brunetti racconta di un momento della sua vita in cui aveva di pregare per il cognato disoccupato, con una Novena per l’anima del Purgatorio più abbandonata.

Una giorno, non riusciva proprio a ricordare a che punto della Novena fosse arrivata. Ed era insieme ad una Consorella, quando sentì quattro colpi alla porta, a cui seguì l’apparizione della persona per cui stava pregando.

Era una donna, morta giovanissima per le complicazioni di una polmonite. La ringraziava, perché nessuno mai si era ricordata di lei. Per Suor Erminia, quell’ episodio fu la conferma che le preghiera offerte per le anime del Purgatorio hanno davvero valore agli occhi di Dio e procuravano loro grande sollievo.

6° Giorno – 29 Ottobre

Non dimenticare quanti sono nel pianto per la perdita dei propri familiari. Nessuno al mondo potrà più ridare loro lo sguardo tenero ed affettuoso dei propri cari.
L’ eterno riposo …

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI