Onoriamo i defunti, non festeggiamo Halloween – quinto giorno

Onoriamo i defuntiNoi onoriamo i defunti, non festeggiamo Halloween, perché ci rendiamo conto di quanto questa ricorrenza sia lontana dalla fede cristiana, ossia dal desiderio di seguire Cristo e respingere ogni altra spiritualità, che voglia farci credere che Dio sia sostituibile.

Per questo motivo, nella Novena dedicata ai nostri defunti, vogliamo sottolineare sia i motivi per cui Halloween non è assolutamente accettabile per un cristiano, sia il nostro amore per le persone  che ci hanno preceduto nella nascita al cielo. Anche le più dimenticate di esse hanno bisogno delle nostre preghiere, come noi della loro vicinanza.

Onoriamo i defunti

Noi non festeggiamo Halloween

La zucca intagliata che simboleggia la festa di Halloween spiega la storia di un certo Stingy Jack (ora Jack O’Lantern) di origini irlandesi, che si descrive con la frase “Ne’er-do-well”, ossia “Non ne combino una giusta”.

Quella di Jack è una storia che i bambini dovrebbero proprio conoscere e che, forse, potrebbe aiutare molti genitori a spiegar loro la pericolosità e il vero terrore/orrore della ricorrenza  del 31 Ottobre, che pretende di sostituirsi alla vigilia di Ognissanti, celebrata dai fedeli di Cristo.

Purtroppo, si sa, sono ormai tanti i piccoli che, passando dalla lezione di catechismo al mascherarsi da mostri, vorranno bussare alle nostre porte, scimmiottando le frasi filmiche americane: “Dolcetto o scherzetto?”, come se fosse un gioco innocuo (la storia raccapricciante di Jack continua)!

Onoriamo i defunti – quinto giorno di Novena

Tra i tanti mistici che, nel corso della loro vita, si sono affidati alle anime del Purgatorio citiamo, oggi, Suor Erminia Brunetti, ritenuta persino da Padre Amorth capace di respingere gli spiriti maligni, come avrebbe fatto un esorcista.

Lei, infatti, pregava continuamente per le anime del Purgatorio, che ottenevano sollievo dalle loro pene e che la ricambiavano grandemente, nelle sue richieste di intercessione a Dio, in favore delle persone che si affidavano a lei.

5° Giorno – 28 Ottobre

Dai sepolcri dei tanti cimiteri del Mondo salga a te, Dio di infinita bontà, il grido di quanti sono stati toccati da perdite molto grandi. Nell’ affidare alla tua divina misericordia quanti sono morti di morte naturale o violenta.

L’ eterno riposo …

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI