Novena a San Giovanni Paolo II, primo giorno: salvato dalla Vergine

Il 22 ottobre celebriamo la memoria liturgica di Giovanni Paolo II. Con la seguente novena ci apprestiamo a conoscere meglio questo straordinario Papa.

San Giovanni Paolo II Papa
San Giovanni Paolo II (websource)

Con la novena a Giovanni Paolo II ci uniamo in preghiera al fianco di uno dei Pontefici più amati della storia. «Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!  Non abbiate paura! Cristo sa “cosa è dentro l’uomo”. Solo lui lo sa!». Con queste parole, San Giovanni Paolo II dava inizio al suo pontificato, nel 1978. Il Santo Pontefice è stato il primo Papa polacco della storia. Il suo grande senso di “apertura” lo portò a compiere ben 104 viaggi in tutto il mondo, con i quali stabilì una grande attività di contatto con la popolazione, soprattutto con i più giovani. Risale infatti agli anni ’80, nel pieno del suo pontificato, la creazione della Giornata mondiale della gioventù.

San Giovanni Paolo II e Fatima

Il 13 ottobre ricorre la memoria liturgica dell’ultima apparizione di Nostra Signora di Fatima, accompagnata dal famoso Miracolo del Sole. Tra i vari Pontefici della storia, San Giovanni Paolo II fu il Papa maggiormente legato alla vicenda dei tre pastorelli e tra i più devoti alla Beata Vergine di Fatima. Più di una volta Karol Woytila si recò in pellegrinaggio al Santuario costruito in onore della Madonna apparsa a Cova d’Irìa.

La Vergine Maria salvò Giovanni Paolo II

Dopo l’attentato subito nel 1981, San Giovanni Paolo II sostenne più volte che la pallottola sparata da Alì Agca, fu in qualche modo “deviata” da Maria Vergine. È lei che in quell’occasione gli salvò la vita. Passò un anno dall’attentato e il Santo Pontefice fece la sua prima visita al Santuario di Fatima. Per ringraziare la Madonna per averlo salvato, Woytila, offri il proiettile che lo colpì al Santuario. Questo stesso proiettile fu incastonato nella corona della Vergine.

Le parole del Santo Pontefice

Non solo nel giorno dell’attentato: Maria Vergine aiutò Giovanni Paolo II a restare vivo durante tutta la sua sofferenza dovuta alla degenza e alla ripresa. Queste le parole del Santo Padre: «Potrei dimenticare che l’evento [attentato subito] in Piazza San Pietro ha avuto luogo nel giorno e nel momento in cui la prima apparizione della Madre di Cristo per i pastori è stato ricordato per 60 anni a Fatima, Portogallo? Ma in tutto quello che mi è successo quello stesso giorno, ho sentito che la straordinaria protezione materna e attenta si rivelò essere più forte del proiettile mortale» (Giovanni Paolo II).

Novena a San Giovanni Paolo II – primo giorno

Credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra; e in Gesù Cristo, suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito di Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio, Padre onnipotente; di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la Santa Chiesa cattolica, la comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna.

Padre Nostro; Ave Maria; Gloria al Padre.

Ti ringraziamo o Dio Padre nostro, per aver donato alla Chiesa e al mondo San Papa Giovanni Paolo II. Egli con la sua fede ci ha guidato lungo la via che conduce a Te. Ti chiediamo di mostrarci misericordia per sua intercessione. O nostro amatissimo Giovanni Paolo II prega per noi figli, a te affidati dallo Spirito Santo. Ottienici aumento di Fede, di Speranza, di Carità; presenta al trono dell’Altissimo le nostre miserie ed ottienici grazie.

Fabio Amicosante

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]