Novena a San Pio da Pietrelcina: nono giorno

Novena a San PioLa Novena a San Pio ci permetterà di conoscere un po’ meglio il Santo di Pietrelcina.
La sua intercessione è molto potente agli occhi del Padre e tanto considerata dai fedeli.
San Pio conobbe la Passione di Cristo molto da vicino. Per ben 50 anni, infatti, il suo corpo fu piagato e piegato sotto la sofferenza delle stesse ferite, inferte a Gesù, durante la crocifissione.

Un uomo raccontò di un evento particolare, che accadde a lui personalmente alla Vigilia di Natale del 1958, che dimostra l’affetto che Padre Pio aveva per i fedeli che lo seguivano. Quell’uomo era andato da Padre Pio per confessarsi: “Al termine, lo guardo e, mentre il cuore batte per l’emozione, oso dirgli: Padre, oggi è Natale, posso fare gli auguri dandovi un bacio? E lui, con una dolcezza che non si può descrivere con la penna, ma soltanto immaginare, mi sorride e: “Sbrigati, figlio mio, non farmi perdere tempo!”. Anche lui mi abbracciò”.

Ma quell’uomo, molto vicino a Padre Pio, chiedeva continuamente la sua benedizione, il suo affetto. Tanto che, ogni volta che lasciava il Convento, chiedeva: “Non solo la sua benedizione, ma anche due colpetti sulla testa, come due paterne carezze. (…) Una mattina, eravamo in molti nella sagrestia della chiesetta piccola e mentre padre Vincenzo a voce alta esortava, con la sua solita severità, dicendo: “non spingete … non stringete le mani del Padre … fatevi indietro!”, io quasi sconfortato, tra me ripetevo: Partirò, questa volta senza le botte sulla testa!”.

Ma lui non riusciva proprio a rinunciare alla particolarissima benedizione di Padre Pio e, siccome la folla non gli permetteva di avvicinarsi, pregò l’Angelo custode di far avere al Cappuccino questo messaggio: “Padre, io parto, desidero la benedizione e le due botte sulla testa, come sempre. Una per me e l’altra per mia moglie”.
“Ed eccolo, mi si avvicina, mi sorride ed ancora una volta i due colpetti ed anche la mano mi fa baciare!”.

Novena a San Pio da Pietrelcina

O San Pio, che sei sempre stato conforto per le miserie umane, degnati di volgere i tuoi occhi verso di noi, che abbiamo tanto bisogno del tuo aiuto. Fa’ scendere su di noi e le nostre famiglie la materna benedizione della Madonna, ottieni tutte le grazie spirituali e temporali di cui abbiamo bisogno, intercedi per noi nel corso della nostra vita e nel momento della nostra morte. Amen.
Pater, Ave, Gloria.

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI