Nek : Attenti Medjugorje ti sconvolge la vita, a me è successo (video)

Chiara_Amirante_Banzato_Nek

Filippo Neviani, in arte Nek, conta oggi su vent’anni di carriera, oltre 8 milioni di dischi venduti nel mondo e un’ottima popolarità anche all’estero. Pochi sanno però del suo cammino più intimo, della sua fede cattolica rinata nell’inverno del 2005 durante un viaggio a Medjugorje, invitato da Chiara Amirante, la fondatrice di Nuovi Orizzonti.

«In quel posto ci sono stato ben tre volte e le assicuro, senza con questo cadere nella sterile ed inutile retorica, che la mia fede prima era molto, ma molto più tiepida, poi si è riscaldata e mi sono infervorato», ha raccontato recentemente. «Indubbiamente devo fare ancora molta strada,ma sono sulla via giusta. Vedo una Chiesa attiva, concreta, vicina alle esigenze di chi soffre». Grazie all’incontro con “Nuovi Orizzonti”, Nek ha trovato una «seconda famiglia», come ha spiegato, «perché mi avete fatto capire, mi avete fatto vedere quanto Dio sia vicino, quanto Dio non sia astratto, divinità, ma quanto Dio sia simile a ognuno di noi e quanto opera attraverso la nostra piena disponibilità».

Introdotto in questa grande amicizia, ha collaborato attivamente alla realizzazione del villaggio di “Cittadella Cielo”, per aiutare concretamente quanti desiderano emergere dal buio nel quale sono precipitati. «Oggi sento tutto questo come la mia casa, in cui vengo accolto per ciò che realmente sono», ha raccontato. «Posso dire che Medjugorje è un luogo che io consiglio di visitare innanzitutto agli scettici, affinché si rendano conto che lì non c’è nulla di esoterico o di magico. C’è la presenza della Madonna e di Dio, che sono disponibili a entrare in te, se lo vuoi, in punta di piedi, per spalancarti l’anima a cose meravigliose. Anche chi avrà fatto questo viaggio per pura curiosità, tornando a casa si renderà conto di essersi arricchito di qualcosa di importante che, se coltivato con amore, porterà frutto». Su Youtube sono disponibili diverse sue testimonianze molto interessanti.
Nel 2006 Nek (Filippo Neviani) ha avuto un incontro con Chiara Amirante, fondatrice e presidente della Comunità Nuovi Orizzonti. Tramite questo incontro Nek si è avvicinato alla fede cattolica, mentre prima era stato (definizione sua) un cristiano tiepido. Fa parte dei cavalieri della luce dal 13 dicembre 2006
Duemila giovani in piazza con Nek cavaliere di fede
Il cantante sul palco col vescovo Caprioli: «Cristo è anche nelle mie canzoni» Poi un grande coro. Il sindaco Caselli ai ragazzi: «Voi siete il futuro della città».
Una grande giornata di amicizia e di fede. Sassuolo ha vissuto ieri un evento che ha portato in città circa 2000 giovani provenienti dal vicariato sassolese e dalla diocesi e ha consacrato Nek, come “cavaliere della luce”, portatore della fede in Dio in mezzo alla gente.

«Credo che oggi – ha detto tra l’altro – professare la propria fede sia doveroso. Io credo in Gesù Cristo e mi viene facile averlo con me tutti i giorni. Cristo è anche nelle mie canzoni e quando parlo d’amore Lui è presente, come qualcuno di voi sa bene. Cristo è anche in coloro che hanno sbagliato e questo l’ho vissuto conoscendo la comunità “Nuovi Orizzonti”, della quale sono diventato “Cavaliere della luce”».
Alla fine ha chiuso con una canzone, cantata a 2001 voci, insieme a tutti coloro che hanno reso il pomeriggio sassolese di ieri davvero speciale.