Medjugorje: tutti possiamo essere felici in questa vita

La felicità è un privilegio concesso solo ad alcuni? La Madonna ci dice che tutti possiamo essere felici ma dipende dal nostro atteggiamento.

Medjugorje. il messaggio della Madonna per oggi“Io rendo grazie insieme a voi, e desidero che tutti sentiate la gioia dei doni e che Dio sia tutto per ognuno di voi”
Ci invita a rendere Grazie a Dio per tutto ciò che la vita ci offre. Ma questo è possibile solo se prima cambiamo il nostro sguardo. 

Proprio in questi giorni, ero a pranzo con una cara amica e parlavamo di quanto è importante imparare a ringraziare Dio per ogni cosa anche la più piccola. La società consumistica di oggi, ci induce a non essere mai contenti, a un desiderio continuo di qualcosa in più che alla fine però il mondo non può soddisfare. Lasciandoci così insoddisfatti e delusi. Abbiamo perso il senso della gratitudine verso Dio che è fonte di gioia, come afferma la Madonna:“Vi invito a ringraziare Dio per tutti i doni che avete scoperto durante la vostra vita, anche per il dono più piccolo che avete percepito”.

Medjugorje: Messaggio del 25 settembre 1989 alla veggente Marija:

Cari figli, vi invito a ringraziare Dio per tutti i doni che avete scoperto durante la vostra vita, anche per il dono più piccolo che avete percepito. Io rendo grazie insieme a voi, e desidero che tutti sentiate la gioia dei doni e che Dio sia tutto per ognuno di voi. Allora, figlioli, potrete crescere incessantemente sul cammino della santità. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!“.

Riflessione del Messaggio per oggi per essere felici

La Madonna vuole il nostro bene, perciò ci invita a modificare il nostro sguardo, a tingerlo di gratitudine per non cadere in un atteggiamento di indifferenza che ci inaridisce e rattristisce. E ci impedisce di vedere la ricchezza dei doni che Lui elargisce a tutti noi, in tanti modi diversi, e di esserne felici. Dobbiamo vincere la tendenza di dare molte cose per scontate e di perderne di conseguenza il sapore.

Chiediamo aiuto alla Vergine Maria, a Colei che ha fatto della sua vita un inno di gratitudine al Signore. Allora inizieremo a scorgere i doni, in tutte le loro forme e varietà, segno visibile dell’amore di Dio che si concretizza. E anche nei nostri cuori sboccerà la gioia.

Simona Amabene 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]