Medjugorje: Dio concede le Grazie in una particolare occasione

Il cuore di Dio si intenerisce di fronte ai suoi figli, quando si rivolgono a Lui in un particolare modo: “col cuore aperto”. Ma cosa significa esattamente. Medjugorje, Messaggio per oggi: Dio concede le Grazie in una particolare occasione

 “Attraverso la vostra preghiera, voi aprite il vostro cuore a Dio” ci dice la Regina della Pace di Medjugorje.
È proprio Lei a darci la risposta attraverso un’indicazione chiara e semplice com’è nel suo stile: per aprire il cuore è necessario pregare, affinché attraverso la preghiera avvenga quel processo di conversione del nostro cuore che si direziona verso Dio, e non più verso il mondo con le sue logiche e le sue concezioni fuorvianti. E inizi così un processo di purificazione, guarigione, liberazione da tutto ciò che ci imprigiona e appesantisce, e di cui tante volte non siamo neppure consapevoli ma ne paghiamo gli effetti indesiderati: confusione, orgoglio, ansia, inquietudine, rabbia, nervosismo, angoscia, scoraggiamento e tanto altro ancora.

Medjugorje, Messaggio della Regina della Pace del 25 Ottobre 2002 alla veggente Marija: 

“Cari figli, vi invito anche oggi alla preghiera. Figlioli, credete che con la preghiera semplice si possono fare dei miracoli. Attraverso la vostra preghiera, voi aprite il vostro cuore a Dio e lui opera miracoli nella vostra vita. Guardando i frutti, il vostro cuore si riempie di gioia e di gratitudine verso Dio per tutto quello che fa nella vostra vita e attraverso voi per gli altri. Pregate e credete figlioli, Dio vi da delle grazie e voi non le vedete. Pregate e le vedrete. Che la vostra giornata sia riempita di preghiera e ringraziamento per tutto quello che Dio vi da. Grazie per aver risposto alla mia chiamata“.

Chiesa di Medjugorje con non l'abbiamo mai vista

Riflessione sul Messaggio per oggi sull’ascolto di Dio

La Regina della Pace ci indica il modo per poter far sì che il nostro cuore sia rivolto al Signore e aperto ad accoglierlo nella nostra vita. Dio si intenerisce quando gli rivolgiamo le nostre preghiere con cuore sincero, e gli basta un nostro piccolo “sì”, al suo volere, perché intervenga con potenza nelle nostre vite e le trasformi in esistenze degne e fruttuose per noi e per gli altri.

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]