Medjugorje – Il miracolo del sole: “quello che ho visto con i miei occhi è innegabile”

MedjugorjeMolti di coloro che hanno visitato Medjugorje parlano di un fenomeno particolarissimo, a cui hanno assistito: il “sole pulsante” o “miracolo del sole”.
Consiste nel vedere il sole che si allontana e si avvicina, cambia dimensione. E questo evento richiama immediatamente alla mente ciò che accadde a Fatima, durante l’ultima apparizione della Vergine ai pastorelli, del 13 Ottobre 1917. In quella circostanza il miracolo del sole era stato annunciato da Lucia e si attendeva come segno della veridicità delle apparizioni della Madonna. L’evento sconvolse tutti i testimoni e furono tanti, anche tra i laici e gli increduli.

Medjugorje: cosa dicono gli scettici

In merito al miracolo del sole di Medjugorje, le critiche che tendono a smentirlo sono innumerevoli, ma, al momento, non trovano nessun fondamento.
Si è ipotizzato che qualcuno manomettesse i video, ma in Web se ne trovano molti, accompagnati dai commenti delle persone che, accanto agli operatori, testimoniano di vedere il sole che si muove, ad occhio nudo.

Qualche tempo fa, ne ha parlato anche la trasmissione televisiva “La Storia siamo noi”. In quell’occasione, anche l’inviata, la giornalista Elisabetta Castana, durante l’apparizione della Regina della Pace alla veggente Mirjana, dovette confermare i fatti: “Inaspettatamente accade qualcosa che distrae la moltitudine, il sole comincia a pulsare, si dilata e si contrae, un’esperienza incredibile. La mia telecamera non riesce a catturare ciò che vedo, ma non è una mia illusione, lo osserviamo tutti!”.

Altri scettici hanno ipotizzato che si tratti di un fenomeno astronomico o atmosferico, ma nulla hanno saputo dire sul fatto che si verifica solo a Medjugorje.
Qualcuno ha persino parlato di un’allucinazione di massa, ma questo richiederebbe un’isteria collettiva e una patologia vera e propria, di cui tutti dovrebbero essere affetti, giungendo in Bosnia-Erzegovina. Assurdo!

La psicoterapeuta Fausta Marsicano racconta, intanto: “Ho visto nel sole questo cerchio pulsante, mobile. Come psicoterapeuta mi sono chiesta se potesse essere un’esperienza di contagio emotivo o di suggestione collettiva, però devo dire che la percezione è stata sincronica, non c’è stata un’iniziale percezione da parte di qualcuno a cui poi gli altri si sono in qualche modo adeguati, quello che ho visto con i miei occhi è innegabile”.

Leggi anche: Medjugorje: “la Madonna è presente qui, come lo fu a Lourdes e a Fatima”

Antonella Sanicanti

Segui tutte le nostre News anche attraverso il nuovo servizio di Google News, CLICCA QUI