Medjugorje, il messaggio per oggi: “Testimoniate con la vostra vita la mia presenza qui”

La Madonna nel suo messaggio del 25 giugno 1991 col suo grazie, vuole incoraggiarci a rinnovare la decisione più importante.  

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 giugno 1991 alla veggente Marija:

“Cari figli, oggi vi ringrazio perché vivete e testimoniate con la vostra vita i miei messaggi. Figlioli, siate forti e pregate perché la vostra preghiera vi dia forza e gioia. Solo così ciascuno di voi sarà mio ed io lo guiderò sulla strada della salvezza. Figlioli, pregate e testimoniate con la vostra vita la mia presenza qui. Che ogni giorno sia per voi una gioiosa testimonianza dell’amore di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Riflessione

La Madonna ci ringrazia, perché dice nel messaggio “vivete e testimoniate con la vostra vita i miei messaggi”. Nel cuore, ognuno di noi può pensare che avremmo potuto fare meglio, avremmo potuto amare di più, e testimoniare con più forza e più coraggio. Lei è Madre, sa tutto ciò, ma sa anche quando è il momento di darci un incoraggiamento. Quanto volte ci siamo sentiti motivati da un grazie ricevuto, per impegnarci a fare ancora meglio? Questo grazie della Madonna ha questo intento, invitarci a rinnovare la volontà di confermare le nostre promesse e la nostra fedeltà a Gesù, suo Figlio.

È rivolto a tutti coloro che hanno incominciato a pregare, a digiunare, a confessarsi regolarmente, ad andare alla Messa almeno ogni domenica. E hanno portato frutto iniziando a perdonare, amare, pregare in famiglia, essere attivi nella parrocchia. Quante volte ci scoraggiamo e ci chiediamo da dove può venire la forza per affrontare tutte le prove, per non lasciarci sopraffare dai pensieri negativi, dalla fatica del vivere, dal non ricadere negli stessi peccati?. Eccola la risposta: “Pregate, perché la vostra preghiera vi dia la forza e la gioia”.

Simona Amabene

 

Simona Amabene
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]