Medjugorje, il messaggio per oggi: “Permettete allo Spirito Santo di guidarvi”

“Che il vostro cuore sia pronto ad ascoltare e a vivere tutto ciò che lo Spirito Santo ha nel Suo progetto per ognuno di voi”, dal messaggio della Regina della Pace per oggi.

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 maggio 1998 alla veggente Marija:

Cari figli, oggi vi invito a prepararvi, attraverso la preghiera e il sacrificio, alla venuta dello Spirito Santo. Figlioli, questo è un tempo di grazia e per questo vi invito di nuovo a decidervi per Dio Creatore. PermetteteGli di trasformarvi e di cambiarvi. Che il vostro cuore sia pronto ad ascoltare e a vivere tutto ciò che lo Spirito Santo ha nel Suo progetto per ognuno di voi. Figlioli, permettete allo Spirito Santo di guidarvi sulla strada della verità e della salvezza, verso la vita eterna. Grazie per aver risposto alla mia chiamata“.

Riflessione

Abbiamo un alleato formidabile, lo Spirito Santo, capace di compiere l’impossibile nella nostra vita, dobbiamo solo permetterglielo. Come? Attraverso la preghiera che è l’occasione di incontro col Signore, a cominciare dalla Santa Messa, la preghiera per eccellenza.

“La Messa è preghiera, anzi, è la preghiera per eccellenza, la più alta, la più sublime, e nello stesso tempo la più concreta. È l’incontro d’amore con Dio mediante la sua Parola e il Corpo e Sangue di Gesù”, ce lo ricorda Papa Francesco.

E anche il sacrificio, la rinuncia, le offerte, i fioretti che oggi vanno così poco di moda, sono delle esperienze da riscoprire che ci aiutano a fare spazio allo Spirito Santo.

Attraverso l’azione dello Spirito Santo è possibile modellare la nostra vita, perciò la Madonna a Medjugorje ci invita a metterci in ascolto e a vivere tutte le sue ispirazioni, soprattutto in questo tempo che viviamo, un tempo che Lei definisce di Grazia.

Simona Amabene
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it