Medjugorje, messaggio per oggi: “Satana vuole trarvi nella schiavitù”

La Madonna nel suo messaggio del 25 gennaio 2016 ci mette di fronte alle due possibilità che determinano la nostra vita, per sempre.

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 gennaio 2016 alla veggente Marija

“Cari figli! Anche oggi vi invito alla preghiera. Senza preghiera non potete vivere perché la preghiera è la catena che vi avvicina a Dio. Perciò, figlioli, nell’umiltà del cuore ritornate a Dio e ai Suoi comandamenti per poter dire con tutto il cuore: come in cielo così sia fatto anche sulla terra. Figlioli, voi siete liberi di decidervi nella libertà per Dio o contro di Lui. Vedete come satana vuole trarvi nel peccato e nella schiavitù. Perciò, figlioli, ritornate al Mio Cuore perché Io possa guidarvi a Mio Figlio Gesù che è Via, Verità e Vita. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Riflessione

La Madonna ci parla delle due possibilità che abbiamo di fronte a noi: andare verso Dio ed essere legati a Lui nell’amore, o andare verso satana e rimanere legati a lui nella schiavitù. Dio ci ama al punto da rispettare la nostra libertà di scelta, qualsiasi essa sia. Questo è il vero amore in netto contrasto con chi invece vuole trascinarci nella perdizione con tutte le conseguenze nefaste per noi, già qui, adesso.

Questa è la differenza evidente tra Dio e satana, tra chi ci ama e chi invece vuole solo possederci e ci priva della cosa più preziosa, la nostra libertà. Non quella che ci propina il mondo, ma quella autentica che solo un cuore che è nella pace, e quindi in Cristo, può sperimentare, ed è la libertà dei figli di Dio. Nostra Madre ci vuole salvare dagli inganni del maligno e dalla sua opera distruttrice, perciò ci richiama al suo Cuore, per guidarci sull’unica strada sicura, quella verso suo Figlio.

Simona Amabene

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]