Medjugorje, messaggio per oggi: “Satana è forte e desidera bloccare i miei progetti”

La Madonna nel suo messaggio del 25 agosto 1991 si premura di metterci in guardia dall’azione distruttrice del demonio.

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 agosto 1991 alla veggente Marija:

Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera, adesso come mai prima, quando il mio piano ha cominciato a realizzarsi. Satana è forte e desidera bloccare i miei progetti della pace e della gioia e farvi pensare che mio Figlio non sia forte nelle sue decisioni. Perciò vi invito, cari figli, a pregare e digiunare ancora più fortemente. Vi invito alla rinuncia durante nove giorni.
Affinché con il vostro aiuto sia realizzato tutto quello che voglio realizzare attraverso i segreti che ho iniziato a Fatima. Vi invito, cari figli, a comprendere l’importanza della mia venuta e la serietà della situazione. Desidero salvare tutte le anime e presentarle a Dio. Perciò preghiamo affinché tutto quello che ho cominciato sia realizzato completamente. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!“.

Riflessione

La Madonna ci vuole mettere in guardia da Satana che tenta in ogni modo  di impedire il Suo progetto scoraggiandoci e ad allontanandoci dal Signore. E’  l’avvertimento di una Madre che ci vuole aiutare e renderci consapevoli dell’azione del maligno volta a distruggere l’uomo, la sua anima.

Chiede il nostro aiuto affinché attraverso ognuno di noi, si realizzino in pienezza i segreti che Lei ha cominciato con la sua venuta a Fatima, oltre cento anni fa. E che hanno a che fare col suo desiderio materno di salvare tutti i suoi figli e condurli alla vita eterna.

Una richiesta di collaborazione che è uno sprono a prendere consapevolezza della gravità della condizione attuale, che è evidente sotto i nostri occhi. Per aderire così, con decisione, al Suo progetto d’amore, che è occasione di infinita grazia per noi tutti. E le indicazioni che ci dà sono chiare: preghiera e digiuno.

Simona Amabene

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]