Medjugorje, il messaggio per oggi: “Vi prego maternamente di fermarvi un momento”

La Madonna nel suo messaggio del 2 luglio 2012 ci invita a prenderci del tempo per riflettere su noi stessi. 

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 2 luglio 2012 alla veggente Mirjana

“Figli miei, di nuovo vi prego maternamente di fermarvi un momento e di riflettere su voi stessi e sulla transitorietà di questa vostra vita terrena. Poi riflettete sull’eternità e sulla beatitudine eterna. Voi cosa desiderate, per quale strada volete andare? L’amore del Padre mi manda affinché sia per voi mediatrice, affinché con materno amore vi mostri la via che conduce alla purezza dell’anima, di un’anima non appesantita dal peccato, di un’anima che conoscerà l’eternità. Prego che la luce dell’amore di mio Figlio vi illumini, che vinciate le debolezze e usciate dalla miseria. Voi siete miei figli e io vi voglio tutti sulla via della salvezza. Perciò, figli miei, radunatevi intorno a me, affinché possa farvi conoscere l’amore di mio Figlio ed aprire così la porta della beatitudine eterna. Pregate come me per i vostri pastori. Di nuovo vi ammonisco: non giudicateli, perché mio Figlio li ha scelti. Vi ringrazio”.

LEGGI ANCHE Medjugorje: Messaggio straordinario della Regina della Pace a Ivan

Riflessione

La Madonna ci invita a prendere del tempo per riflettere su noi stessi, e non è cosa da poco. Forse è tra le imprese più difficili da realizzare, tanto siamo presi dal correre, ogni giorno, per assolvere le tante incombenze a cui ognuno di noi  è chiamato. Eppure Lei, inizia il messaggio proprio con questa esortazione, tanto è importante e necessaria per il nostro bene. E lo fa con un’intenzione precisa: indurci a riflettere sulla transitorietà della nostra esistenza terrena. Quanti pensieri, tensioni, si allenterebbero se sapessimo collocarle al giusto posto, senza permettere che prevarichino nel nostro cuore, con tutte le conseguenze negative per il nostro benessere, e innanzitutto della nostra anima. La Madonna è qui, quale mediatrice, per condurci sulla strada della via della salvezza.

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]