Medjugorje, messaggio per oggi: “Vi invito a lavorare alla conversione personale”

La Madonna a Medjugorje nel suo messaggio del 25 marzo 2008 ci invita a riflettere a che punto siamo del nostro cammino di fede. 

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 marzo 2008 alla veggente Marija

Cari figli, vi invito a lavorare alla conversione personale. Siete ancora lontani dall’incontro con Dio nel vostro cuore. Perciò trascorrete più tempo possibile nella preghiera e nell’adorazione a Gesù nel Santissimo Sacramento dell’altare, affinché Egli vi cambi e metta nei vostri cuori una fede viva e il desiderio della vita eterna. Tutto passa, figlioli, solo Dio rimane. Sono con voi e vi esorto con amore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata“.

Riflessione 

La Madonna ci lancia un monito: i nostri cuori sono ancora lontani da un incontro profondo e vero col Signore. Ma non si limita a metterci in guardia, ma ci dà delle indicazioni precise per porvi rimedio. In particolare ci richiama a dedicare più tempo alla preghiera e all’adorazione del Santissimo Sacramento, per permettere a Gesù di rinnovarci da dentro, cominciando dal cuore.

LEGGI ANCHE I segreti di Medjugorje: parla il sacerdote scelto per rivelarli al mondo

Carlo Acutis, giovanissimo Beato, diceva:”L’Eucarestia è la mia autostrada per il Cielo”, ci credeva e la viveva. E da quando, a soli 7 anni, aveva ricevuto, la prima Comunione, non ne aveva più fatto a meno e coltivava un rapporto quotidiano con Gesù, a cui dedicava sempre un tempo di adorazione quotidiano, prima o dopo la Messa.

La preghiera e l’adorazione eucaristica sono i mezzi che Dio ci ha donato per far sbocciare in noi una fede vera, condizione indispensabile per prendere consapevolezza della grande promessa che ci è stata fatta: l’eternità, e di investire in essa tutta la nostra vita.

Simona Amabene
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]