Medjugorje, messaggio per oggi: “Perché vi dico: questa è una grande grazia”

La Madonna nel suo messaggio del 25 luglio 1992 la Madonna ci invita a ringraziare Dio per un motivo che è unico nella storia dell’umanità.

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 luglio 1992 alla veggente Marija

“Cari figli anche oggi vi invito di nuovo ad una preghiera, alla preghiera della gioia, affinché in questi giorni tristi nessuno di voi si senta la tristezza nella preghiera, ma un incontro gioioso con il suo Dio Creatore. Pregate, figlioli, per poter essermi più vicini e sentire tramite la preghiera ciò che lo desidero a voi. Io sono con voi e ogni giorno vi benedico con la mia materna benedizione, affinché il Signore vi riempa con l’abbondanze della grazia per la vostra vita quotidiana. Ringraziate Dio per il dono di poter essere con voi perché vi dico: questa è una grande grazia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!”. 

Riflessione

La Madonna ci porta a riflettere dell’immenso dono che Dio ci ha fatto, mandando Lei in mezzo a noi, che ci sostiene, ci incoraggia, ci guida con pazienza amorevole. L’avvenimento di Medjugorje è unico nella storia dell’umanità! Quanti, anche tra i grandi Santi, avrebbero desiderato poter essere accompagnati lungo il loro percorso terreno, da Lei. A noi è concessa questa grazia immensa. Ma come tutti i grandi doni, si rischia poi di abituarci, questo è insito nella natura umana, dare per scontato ciò che invece non lo è affatto. Allora rinnoviamo la nostra gratitudine a Dio, attraverso la preghiera, per la presenza di sua Madre, così sgorgherà dal nostro cuore la gioia che spazzerà via ogni tristezza.

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]