Medjugorje, messaggio per oggi: “L’amore comincerà a regnare nel mondo”

La Madonna a Medjugorje nel suo messaggio del 25 aprile 2005, ci richiama a pregare nelle famiglie perché da lì parte il rinnovamento del mondo intero. 

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 aprile 2005 alla veggente Marija

“Cari figli, anche oggi vi invito a rinnovare la preghiera nelle vostre famiglie. Con la preghiera e la lettura della Sacra Scrittura entri nella vostra famiglia lo Spirito Santo che vi rinnoverà. Così diventerete insegnanti della fede nelle vostra famiglia. Con la preghiera e il vostro amore il mondo andrà su una via migliore e l’ amore comincerà a regnare nel mondo. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Riflessione

La Madonna invita a rinnovare la preghiera nelle famiglie, perché sa bene a quali minacce siano esposte, sempre di più. La famiglia dovrebbe essere quel luogo d’amore in cui ogni uomo cresce, si forma e impara tutti i buoni valori che i genitori dovrebbero trasmettere ai propri figli. Mentre invece oggi sta attraversando una grave crisi. La famiglia è attaccata dal male che vuole distruggerla e di conseguenza disgregare la comunità, la società intera.

Le famiglie sono in crisi in maniera particolare perché è scomparsa Dio nel loro interno. Lei ci offre la cura per rinnovare le nostre famiglie. Ci riporta alle sorgenti della vita e ci indica gli strumenti da usare, in particolare in questo messaggio, la preghiera e la lettura della Parola di Dio. Grazie a cui lo Spirito Santo entra al posto dello spirito del mondo e porta con sé benedizione e pace.

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]