Medjugorje, il messaggio per oggi: “L’inquietudine si vede negli occhi”

La Madonna nel suo messaggio del 25 novembre 2019 a Medjugorje, evidenzia le conseguenze dell’assenza di Gesù nei cuori. 

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 novembre 2019 alla veggente Marija

“Cari figli! Questo tempo sia per voi il tempo della preghiera. Senza Dio non avete la pace. Perciò, figlioli, pregate per la pace nei vostri cuori e nelle vostre famiglie affinché Gesù possa nascere in voi e darvi il Suo amore e la Sua benedizione. Il mondo è in guerra perché i cuori sono pieni di odio e di gelosia. Figlioli, l’inquietudine si vede negli occhi perché non avete permesso a Gesù di nascere nella vostra vita. CercateLo, pregate e Lui si donerà a voi nel Bambino che è gioia e pace. Io sono con voi e prego con voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”.

Riflessione

Quanti di noi hanno pronunciato o sentito dire la frase “gli occhi sono lo specchio dell’anima”? Esattamente quello che la Madonna esprime con le sue parole. Lo sguardo riflette le conseguenze della mancanza di Gesù e quindi quella tribolazione che abita nel cuore, quella tensione continua che non si placa e non può trovare pace se non incontra Lui.

Ecco dunque lo sprono della Vergine Maria: “Questo tempo sia per voi il tempo della preghiera. Senza Dio non avete la pace”. Che risuona tanto più attuale adesso che stiamo muovendo i primi passi nel tempo della Quaresima. La preghiera tocca il cuore di Dio e ne fa scaturire la Grazia che si riversa su tutti noi e opera quello che non possiamo immaginare.

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]