Medjugorje: il più grande prodigio operato dalla preghiera

Da Medjugorje, il messaggio della Madonna per oggi: l’invito a scoprire la potenza della preghiera nella nostra vita e non solo.

Medjugorje: Messaggio per oggi, 12 Novembre 2020

“Vi invito anche oggi alla preghiera. Figlioli, credete che con la preghiera semplice si possono fare dei miracoli”.
La Madonna ci esorta a confidare nella preghiera capace di spalancare i nostri cuori al Signore e di permettergli così di operare prodigi. E non c’è prodigio più grande, operato dalla preghiera, della conversione del nostro cuore a Dio, dell’inizio di una nuova vita alla sequela di Cristo. Che diventa un segno credibile anche per gli altri.

Medjugorje: Messaggio della Madonna del 25 Ottobre 2002 alla veggente Marija:

Cari figli, vi invito anche oggi alla preghiera. Figlioli, credete che con la preghiera semplice si possono fare dei miracoli. Attraverso la vostra preghiera, voi aprite il vostro cuore a Dio e Lui opera miracoli nella vostra vita. Guardando i frutti, il vostro cuore si riempie di gioia e di gratitudine verso Dio.

 Per tutto quello che fa nella vostra vita e attraverso voi per gli altri. Pregate e credete figlioli, Dio vi da delle grazie e voi non le vedete. Pregate e le vedrete. Che la vostra giornata sia riempita di preghiera e ringraziamento per tutto quello che Dio vi da. Grazie per aver risposto alla mia chiamata“.

Riflessione sul Messaggio per oggi

L’invito di oggi dunque è la scoperta della preghiera. Tante volte si corre il rischio di confidare più nella formula piuttosto che vivere la preghiera come dialogo, come rapporto vero e sincero di fiducia col Signore. E così la preghiera è ridotta a un formulario, o peggio a una pratica scaramantica che non ha nulla a che fare con la fede in Cristo.

Quello che La Madonna desidera è che noi possiamo stabilire una relazione autentica con Dio e imparare ad abbandonarci a Lui per davvero. Allora si che vedremo i miracoli di cambiamento nella nostra vita, che partono innanzitutto dal nostro cuore. Ma affinché ciò avvenga, è necessario che la preghiera diventi parte fondante del nostro quotidiano.

Simona Amabene

 

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]