Medjugorje: il miglior modo per diffondere i messaggi della Madonna

La Madonna a Medjugorje ci invita a portare i suoi messaggi agli altri e ci indica in che modo farlo, e quindi a collaborare con Lei.

Medjugorje: Messaggio per oggi

“Figlioli, desidero che ognuno di voi sia portatore dei miei messaggi”.
Ma prima c’è un passo che dobbiamo fare: la Madonna ci invita innanzitutto alla conversione.

Solo così potremo poi trasmettere agli altri i suoi messaggi, perché a parlare sarà il nostro esempio di vita, che è la più efficace e credibile testimonianza e vale molto più di tante parole. Il test prova è la nostra quotidianità, le relazioni famigliari, le nostre amicizie, i rapporti di lavoro. E se avremo intrapreso un vero cammino nella Fede allora inizieremo a vivere tutto ciò con una rinnovata disponibilità d’animo e un nuovo modo di amare.

Medjugorje, Messaggio della Madonna del 25 febbraio 1996 alla veggente Marija:

“Cari figli! Oggi vi invito alla conversione. Questo è il messaggio più importante che vi ho dato qui. Figlioli, desidero che ognuno di voi sia portatore dei miei messaggi. Vi invito, figlioli, a vivere i messaggi che vi ho dato durante questi anni.

Questo tempo è tempo di grazia. Specialmente adesso che anche la Chiesa vi invita alla preghiera e alla conversione. Anch’io, figlioli, vi invito a vivere i miei messaggi che vi ho dato durante questo tempo da quando appaio qui. Grazie per avere risposto alla mia chiamata!”.

Riflessione del Messaggio per oggi

La Madonna nel suo messaggio, mette al centro la conversione, perché solo da lì, solo da un cuore riconsegnato a Cristo parte il rinnovamento di tutto il resto intorno a se. “Oggi vi invito alla conversione. Questo è il messaggio più importante che vi ho dato qui”. La Madonna dà un grande rilievo alla conversione personale perché sa benissimo che solo un cuore che cambia la direzione vecchia per quella nuova rivolta a Cristo, può essere fonte di altro Bene per il prossimo.

Medjugorje: la svolta col nuovo vescovo
Photo web source

Ed è così che ognuno di noi diventa collaboratore di Maria al suo progetto che è il progetto di Dio. Lui l’ha mandata in mezzo a noi per aiutarci e proteggerci dai pericoli del mondo, nel cammino verso l’Eternità.

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]