Medjugorje, il messaggio per oggi: “Voglio realizzare i segreti che ho iniziato a Fatima”

“Vi invito, cari figli, a comprendere l’importanza della mia venuta e la serietà della situazione”, dal messaggio della Regina della Pace per oggi.

Madonna di Medjugorje davanti la chiesa di San Giacomo

Questo tempo, che dura dal 24 giugno 1981, è caratterizzato da un avvenimento che è unico nella storia dell’umanità, la presenza della Madonna in mezzo a noi, a Medjugorje.

Messaggio di Medjugorje del 25 agosto 1991 alla veggente Marija:

Cari figli, anche oggi vi invito alla preghiera, adesso come mai prima, quando il mio piano ha cominciato a realizzarsi. Satana è forte e desidera bloccare i progetti della pace e della gioia e farvi pensare che mio Figlio non sia forte nelle sue decisioni. Perciò vi invito, cari figli, a pregare e digiunare ancora più fortemente. Vi invito alla rinuncia durante nove giorni.
Affinché con il vostro aiuto sia realizzato tutto quello che voglio realizzare attraverso i segreti che ho iniziato a Fatima. Vi invito, cari figli, a comprendere l’importanza della mia venuta e la serietà della situazione. Desidero salvare tutte le anime e presentarle a Dio. Perciò preghiamo affinché tutto quello che ho cominciato sia realizzato completamente. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!“.

Riflessione

La Madonna ci avvisa, che la situazione è molto seria. Ce lo diceva già nel 1991, e chiede la nostra adesione affinché anche col nostro “sì”, si possa realizzare tutto ciò che ha cominciato a Fatima. Questo ci fa comprendere quanto ognuno di noi, sia coinvolto e chiamato in prima persona a fare la propria parte.

Come? Le indicazioni della Madonna sono chiare: preghiera e digiuno. Una pratica rafforza l’altra, e insieme sono una potenza, di cui non ci rendiamo conto, perché se lo fossimo, non esiteremmo neppure un istante ad aderire con decisione. Lei ci raccomanda il digiuno a pane e acqua, nei giorni di mercoledì e venerdì.

La Sua richiesta è uno sprono ad aprire gli occhi sui pericoli in cui stiamo incorrendo, ma anche una responsabilità di cui un giorno ci verrà chiesto conto. Allora non perdiamo l’occasione di aderire, decisi, al Suo progetto che è occasione di Grazia per la nostra e altrui Salvezza.

Simona Amabene

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: redazione@lalucedimaria.it