Medjugorje: a che punto siamo della nostra conversione

E’ questa la riflessione a cui ci sollecita la Madonna a Medjugorje attraverso i suoi messaggi, fare il punto sulla nostra conversione personale.

Conversione personale: a che punto siamo, l'invito della Madonna

Cari figli, vi invito a lavorare alla conversione personale. Siete ancora lontani dall’incontro con Dio nel vostro cuore..”
Un monito della Madonna che ci avvisa che i nostri cuori sono ancora lontani da un incontro profondo col Signore e ci dà delle indicazioni.

E’ particolare che questo messaggio scelto “a caso” da meditare per questa domenica 11 ottobre, sia capitato proprio dopo aver partecipato alla Santa Messa per la Beatificazione di Carlo Acutis. Le indicazioni della Madonna per vivere un rapporto vero con Dio rispecchiano perfettamente lo stile di vita di Carlo.

Medjugorje, Messaggio della Regina della pace del 25 marzo 2008

Cari figli, vi invito a lavorare alla conversione personale. Siete ancora lontani dall’incontro con Dio nel vostro cuore. Perciò trascorrete più tempo possibile nella preghiera e nell’adorazione a Gesù nel Santissimo Sacramento dell’altare, affinché Egli vi cambi e metta nei vostri cuori una fede viva e il desiderio della vita eterna. Tutto passa, figlioli, solo Dio rimane. Sono con voi e vi esorto con amore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata“.

Riflessione del messaggio per oggi sulla conversione 

“Perciò trascorrete più tempo  possibile nella preghiera e nell’adorazione a Gesù nel Santissimo Sacramento dell’altare, affinché Egli vi cambi” con queste parole la Madonna ci esorta a un vero cambiamento di vita che è possibile solo quando mettiamo Gesù al centro della nostra vita. E punto essenziale per fondarci davvero in Cristo è dedicare il tempo alla preghiera e all’adorazione nel Santissimo Sacramento.

Carlo Acutis diceva:”L’Eucarestia è la mia autostrada per il Cielo”, ci credeva e la viveva. E da quando, a soli 7 anni, aveva ricevuto, la prima Comunione, non ne ha più fatto a meno e coltivava un rapporto quotidiano con l’Eucarestia. Poi aggiunge la Madonna:”.. e metta nei vostri cuori una fede viva e il desiderio della vita eterna”.

Medjugorje - Cristo risorto
(Getty Images)

La preghiera e l’adorazione sono i mezzi che Dio ci ha donato per accrescere in noi una vera fede, condizione necessaria per anelare al Cielo, esattamente com’è stato per Carlo.

Simona Amabene
La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Lalucedimaria.it scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]